Introduzione

Come è noto,  UEFI boot ha più vantaggi rispetto al tradizionale BIOS Legacy boot. Molte funzionalità disponibili in UEFI non sono supportate nel BIOS tradizionale. Con il rilascio di Windows 11, la modalità di avvio UEFI diventa necessario per un computer. Per aggiornare il sistema a Windows 11, è necessario modificare la modalità di avvio da Legacy a UEFI.

Per la scheda madre più recente, normalmente CSM è abilitato per impostazione predefinita e anche UEFI è abilitato in modo che non sia necessario modificare manualmente la modalità di avvio. Tuttavia, se la modalità di avvio UEFI non è abilitata, è comunque necessario modificare manualmente la modalità di avvio da Legacy a UEFI.

Come modificare la modalità di avvio da legacy a UEFI?

Per le schede madri meno recenti, la modifica della modalità di avvio da Legacy a UEFI potrebbe richiedere dei passi.

1. Premere continuamente Del o F2 o altre scorciatoie quando viene richiesto di accedere al BIOS. Nella schermata del menu principale del BIOS, selezionare Boot.

NOTA: I computer diversi utilizzano chiavi diverse. In genere, sarà il tasto Canc o il tasto F2. Premere ripetutamente questo tasto subito dopo l'accensione finché non viene visualizzata la schermata BIOS/UEFI.

2. Nella schermata Boot, selezionare UEFI/BIOS Boot Mode e premere Invio. Quindi viene visualizzata la finestra di dialogo UEFI/BIOS Boot Mode.

Boot Menu

3. Utilizzare la freccia su e giù per selezionare Legacy BIOS Boot Mode o UEFI Boot Mode, quindi premere Invio.

4. Salvare le modifiche e uscire dalla schermata, premere F10.

Per le schede madri più recenti, l'impostazione della modalità di avvio UEFI è molto più semplice. Una volta entrati nella schermata UEFI, assicurati che Launch CSM in Boot sia abilitato e che il supporto UEFI sia attivato in modo che l'avvio UEFI sia configurato correttamente.

Launch CSM