Panoramica di AOMEI Image Deploy

AOMEI Image Deploy è un software di distribuzione delle immagini o un software di clonazione di rete, che consente di distribuire o ripristinare l'immagine su più computer in rete. E puoi usarli nei seguenti sistemi operativi. Pertanto, non è necessario preoccuparsi dei problemi di installazione e di configurazione del sistema di un batch di computer.

Sistemi operativi supportati

  • Microsoft Windows XP (tutte le edizioni, 32-bit e 64-bit)

  • Microsoft Windows Vista (tutte le edizioni, 32-bit e 64-bit)

  • Microsoft Windows 7 (tutte le edizioni, 32-bit e 64-bit)

  • Microsoft Windows 8/8.1 (tutte le edizioni, 32-bit e 64-bit)

  • Microsoft Windows 10 (tutte le edizioni, 32-bit e 64-bit)

  • Microsoft Windows Server 2003 e 2003 R2 (tutte le edizioni, 32-bit e 64-bit)

  • Microsoft Windows Server 2008 e 2008 R2 (tutte le edizioni, 32-bit e 64-bit)

  • Microsoft Windows Home Server (WHS) 2011 e Windows Small Business Server (SBS) 2011

  • Microsoft Windows Server 2012 e 2012 R2(tutte le edizioni)

  • Microsoft Windows Server 2016 (tutte le edizioni)

In origine, se ci sono 30 computer, possiamo utilizzare solo CD/USB di avvio per distribuire/ripristinare i computer uno per uno. Ciò potrebbe aggiungere molto extra-lavoro a causa delle diverse configurazioni del hardware di computer. Ad esempio, alcuni computer non dispongono di CD-ROM drive, che ci vuole molto tempo per installare OS. In questa circostanza, AOMEI Image Deploy può aiutare a risolvere facilmente il problema. 

Distribuire più computer in rete

Come funziona AOMEI Image Deploy

Per ripristinare il sistema su più computer contemporaneamente con AOMEI Image Deploy, è necessario selezionare un computer server di distribuzione delle immagini e decidere tutti i computer client su cui si desidera distribuire un'immagine.

Il computer server può essere qualsiasi PC o macchina server ed è necessario installare AOMEI Image Deploy, che viene utilizzato per distribuire le immagini. E i computer client sono quelli che ricevono l'immagine di backup e, di solito, non dispongono del sistema operativo.

AOMEI Image Deploy

Inoltre, è necessario un backup dell'immagine di sistema o un backup del disco senza SID, altrimenti i computer distribuiti saranno incompatibili. In sintesi, è necessario un software di distribuzione delle immagini - AOMEI Image Deploy e un software di backup gratuito - AOMEI Backupper Standard per svolgere questa attività.

Se non si desidera scaricare entrambi i software, è possibile utilizzare un software di backup e ripristino all-in-one che include lo strumento AOMEI Image Deploy, AOMEI Backupper Technician o Technician Plus sono tali software e tutti i preparativi e i passi sono gli stessi.

 

Come Utilizzare AOMEI Image Deploy per Distribuire Immagine su più Computer?

Preparazione di computer clienti:

  • 1. Controllare il cavo di connessione tra server e i computer client, assicurarsi che siano nello stesso segmento di rete in una LAN.

  • 2. Verificare che il computer clienti connesso alla rete LAN e la scheda di rete dei computer client supporta rete di avvio (PXE boot).

  • 3. Entra in BIOS di tutti i computer clienti per aprire PXE, impostare il primo avvio come rete di avvio.

  • 4. Verificare che il numero di sequenza del disco per l'installazione del sistema nei computer client sia lo stesso (per esempio, installare i sistemi su disco 0), per evitare la perdita di dati causata dall'installazione del sistema su un altro disco (devi rimuovere altri dischi e mantenere il disco solo per installare il sistema).

Preparazione del server-lato computer:

  • 1. Prima di utilizzare AOMEI Immagine Distribuzione, è necessario disporre di un file di immagine di sistema o di un immagine del disco di sistema. Puoi installare AOMEI Backupper e utilizzarlo per eseguire il backup del sistema o del disco di sistema per ottenere immagine file (il sistema di backup dovrebbe essere un sistema che vuoi distribuire amultipliu computer clienti).

  • 2. Immagine file di sistema eseguito da AOMEI Backupper dovrebbe essere inserito in una cartella condivisa di rete o NAS, e la cartella condivisa di rete o NAS dovrebbe essere sullo stesso segmento di rete con il segmento di rete dei computer clienti.

  • 3. Installare e lanciare AOMEI Image Deploy. Attenzione: computer lato server potrebbe essere un PC comune, o una server macchina.

  • 4. Installare ed avviare AOMEI Image Deploy sul computer server. Può essere qualsiasi PC o server, ma si consiglia di utilizzare Windows 7 o versioni successive come computer server. Poiché questo software richiede Windows AIK/ADK per assicurarsi di poter creare correttamente Windows PE se si utilizza la versione precedente di Windows 7.

Nota: Devi rimuovere SID prima di creare un'immagine di sistema su un computer ben configurato. Per ridurre al minimo il problema della distribuzione delle immagini, è necessario configurare un computer con tutto ciò che si desidera. Se non si desidera riscontrare problemi di compatibilità dopo la distribuzione dell'immagine, è necessario rimuovere il SID prima di eseguirne il backup.

Guida dettagliata per la distribuzione dell'immagine su più computer tramite la rete

Parte 1. Rimuovere SID e creare un'immagine di sistema su un computer ben configurato

1. Crea una USB avviabile con AOMEI Backupper. Viene utilizzato per avviare il computer ben configurato subito dopo aver rimosso il SID su di esso, altrimenti ne creerà uno nuovo.

  • Scarica e installa AOMEI Backupper. Puoi scegliere di utilizzare l'edizione gratuita o l'edizione Technician e TechPlus. Per l'edizione Tech è integrato AOMEI Image Deploy , quindi non è necessario scaricare sia il software di distribuzione delle immagini che il software di backup.
Scarica FreewareWin 11/10/8.1/8/7/XP
Download Sicuro
  • Avvia questo software, fai clic su "Strumenti" > "Crea Disco Avviabile", seleziona i tipi di disco di avvio - Windows PE, e dispositivo di avvio - USB, CD/DVD o file ISO. Poi, fai clic su "Avanti", verrà creato un supporto di avvio per l'avvio di qualsiasi computer. 

Creare disco avviabile

2. Rimuovere il SID sul computer di cui si desidera eseguire il backup

Premi i tasti "Win + R" e inserisci "sysprep" nella casella di testo per trovare Sysprep.exe. Eseguilo e scegli Passare alla Configurazione guidata, seleziona l'opzione Generalizza e seleziona Arresta il sistema in Opzioni di arresto del sistema. Questo passo è necessario affinché gli utenti evitino problemi di compatibilità dopo la distribuzione.

Rimuove SID

3. Avviare il computer di cui si desidera eseguire il backup con l'USB avviabile creato, poi creare un'immagine di sistema con AOMEI Backupper.

  • Inserisci la USB avviabile creata in precedente, impostala come prima opzione di avvio e avvia da essa.
  • Nella pagina principale di AOMEI Backupper, fai clic su "Backup" > "Backup del Sistema". Inoltre, puoi creare un backup del disco selezionando Backup del Disco nell'immagine seguente.
  • Poi, seleziona una condivisione di rete o un NAS per archiviare l'immagine di backup e "Avvia backup" per eseguire questa operazione. Si noti che il percorso di rete deve trovarsi sullo stesso segmento di rete con tutti i computer client e server. Per i passi dettagliati, puoi fare riferimento al backup di Windows 10 sull'unità di rete.

Posizione di rete

Parte 2. Distribuire/Clonare l'immagine su più computer in rete passo a passo

Dopo aver eseguito tutti i preparativi per i computer server e client ed aver creato un backup dell'immagine di sistema, è possibile seguire i passi seguenti per distribuire l'immagine su più computer in semplici passi.

1. Scarica, installa e avvia l'edizione gratuita di AOMEI Image Deploy. Inoltre, puoi avviare questo software nell'edizione AOMEI Backupper Technician o TechPlus selezionando "Strumenti" > "AOMEI Image Deploy" senza il bisogno di scaricare AID.

Scarica AIDWin 11/10/8.1/8/7/XP
Download Sicuro

2. Poi, fai clic su "Create WinPE automatically" (significa Crea WinPE automaticamente) per creare un file ISO avviabile e seleziona "Enable DHCP" (significa Abilita DHCP), in modo da poter avviare i computer client sulla rete. Poi, fare clic su Next.

Creare ISO avviabile

★ Note:

  • Se ci sono driver incompatibili con il tuo hardware e WinPE non riesce ad avviare i computer client, seleziona l'opzione "Create bootable WinPE ISO manually"(significa Creare un ISO WinPE avvabile manualmente). Ti consente di creare Windows PE e aggiungere driver di dispositivo compatibili in WinPE facendo clic su "Make WinPE"(significa Crea WinPE) nella pagina principale e quindi su "Add Drivers"(significa Aggiungi unità). Poi, è necessario selezionare manualmente i file ISO facendo clic su "Browse" (significa Sfoglia).
  • Di solito, il server DHCP è abilitato se si utilizza un router ed è utilizzato per assegnare l'indirizzo IP al computer. E si suggerisce di selezionare "Enable DHCP" per assicurarsi che il computer possa essere connesso automaticamente alla rete. Nota che deve esserci un solo server DHCP all'interno della LAN, altrimenti la distribuzione dell'indirizzo IP del client potrebbe essere incasinata.

3. Nella seconda pagina della procedura guidata, il programma AOMEI Image Deploy chiederà "The service has started, waiting for connect..." (significa Il servizio è iniziato, in attesa di connettere...), poi avvia tutti i computer client e imposta l'avvio PXE o l'avvio di rete come prima opzione di avvio, e avvia da esso. Poi, vedrai le seguenti schermate, l'indirizzo IP del server e del computer client, nonché lo stato della connessione vengono visualizzati dopo l'avvio di ciascun computer client.

Avvio PXE

Stato di connessione

Allo stesso tempo, puoi vedere lo stato della connessione di tutti i computer client sul computer server. Poi, fai clic su "I confirm ..." e "Next".

Connessione

★ Note:

  • I computer clienti devono attendere avvio fino al prompt "The service has started, waiting for connect…". In caso contrario, i computer client non possono avviarsi correttamente.
  • Se il tuo BIOS è la modalità di UEFI, deve impostare "UEFI e Legacy" o "Solo Legacy" per avviare i computer client. (Se il tuo BIOS non supporta UEFI, puoi ignorare il passo di operazione).

4. Specificare l'immagine di backup e le impostazioni di distribuzione dell'immagine.

Fare clic su  “Browse” > “Add share or NAS device” e inserire il nome visualizzato, l'indirizzo IP, il nome utente e la password. Poi, puoi selezionare l'immagine di backup (il nome del file è .adi) che desideri distribuire.

Seleziona "All" per selezionare tutti i computer client online o seleziona solo alcuni dei computer client per la distribuzione dell'immagine.

Successivamente, imposta il numero del disco e i computer distribuiti alla volta. Infine, fai clic su "Start Deploy" per distribuire l'immagine su più computer.

Inizia Distribuzione delle immagini su rete

★ Note:

  • Tutti i computer client devono utilizzare lo stesso numero di disco del computer server, altrimenti questo software segnalerà un errore. E se ripristini sul disco sbagliato, potrebbe esserci una perdita di dati.
  • Se è presente un solo disco sui computer client, è 0. E il numero del disco è compreso tra 0 e 256.
  • Il numero di computer distribuiti è almeno 1 e al massimo 33. Più computer vuoi distribuire, maggiore sarà il tempo necessario per la distribuzione. Il numero suggerito è 5 e in questo caso ripristinerà 5 computer ogni volta e poi passerà ai successivi 5 computer.

5. Conferma tutte le impostazioni e fai clic su "Start Deploy" per clonare più computer in rete. È possibile utilizzare "Shut down PC" (significa Spegni PC) o "Restart PC" (significa Riavvia PC) per impostare se spegnere o riavviare i computer client dopo il ripristino dell'immagine.

Nota che l'edizione gratuita ti consente di distribuire l'immagine su PC Windows 11/10/8/7/XP/Vista illimitati e 20 server. Se hai più di 20 server, prova AOMEI Image Deployment Technician.

E le edizioni avanzate ti consentono ancora di raggruppare gli indirizzi IP preimpostati ad eccezione del nome del computer ed eseguire un ripristino su hardware diverso se l'hardware dei computer client, come CPU, scheda madre, non è lo stesso del computer su cui crei un'immagine di sistema. Si prega di non utilizzare il nome del computer e l'indirizzo IP già utilizzati all'interno della LAN. Pertanto, non devi preoccuparti di problemi di rete e errori di avvio.

Impostazioni

FAQ & Contatto

Q: Perché nel computer clienti "IP Locale" e "IP Server" hanno segmenti di rete diversi e anche lo stato di connessione è "Nessuno"?

A: Forse ci sono multipli DHCP server nella LAN. Si prega di mantenere un solo DHCP server e Disattivare altri.

Q: Perché puoi ripristinare un solo disco dell'immagine di backup che dispone di più dischi?

A: Se un'immagine di disco backup dispone di multipli dischi, il software supporta il ripristino della prima di quella immagine di disco backup.

Q: Perché il disco formato del computer cliente viene modificato da GPT a MBR o da MBR a GPT dopo il ripristino?

A: Quando ripristini l'immagine di backup nel computer cliente, il software eliminà tutti i dati della destinazione e quindi modifica il formato del disco del computer client come lo stesso formato del disco dell'immagine di backup. Ad esempio, se il disco è MBR nell'immagine di backup, ma il disco di destinazione è GPT nel computer cliente, quando il software fa il ripristino, il disco nel computer cliente verrà cambiato in MBR. Se il formato del disco è lo stesso, il software continuerà direttamente a creare la partizione per eseguire il ripristino. Di conseguenza, il disco formato del computer cliente deve essere uguale a quello dell'immagine di backup. In caso contrario, il software lo cambierà automaticamente.

Q: Come assicurarsi che il computer cliente sia avviabile dopo di ripristinare l'immagine di sistema o l'immagine di disco backup?

A:Controllare se la modalità di avvio del BIOS sia compatibile con il disco o il sistema ripristinato. Se il disco ripristinato è GPT, la modalità di avvio deve essere EFI/UEFI. Se il disco ripristinato è MBR, la modalità di avvio è legacy. Assicurarsi che il nome del computer e IP indirizzo impostato per il computer client non venga utilizzato da un altro computer nella stessa LAN. Se vengono utilizzati da un altro computer e questo computer è acceso, quando si avvia il computer cliente verrà visualizzato un errore messaggio che il nome di computer e IP indirizzo sono in conflitto con un altro computer che è nella stessa LAN.

Q: Perché Windows PE ISO con AOMEI Backupper non può essere utilizzato dal AOMEI Immagine Distribuzione software per distribuire il sistema?

A: Perché solo Windows PE fatto con AOMEI Immagine Distribuzione software può comunicare con il server AOMEI Image Deploy. Utilizza l'installazione di AOMEI Image per eseguire Windows PE ISO file. Inoltre, AOMEI Immagine Distribuzione non è in grado di riconoscere la versione di Windows PE ISO effettuata con altri software.

Q: Perché il server mostra che le informazioni del computer cliente sono che "Rispondere alla richiesta di avvio" e il computer cliente è bloccato in questa pagina che "PXELINUX 6.03 lwIP Copyright (c) 1994-2014 H.Peter Anvin et al -" tutto il tempo?

A: Di solito, si riscontra questo problema perché si utilizza la funzionalità "Abilitare DHCP", ma lP indirizzo del computer cliente assegnato dal server DHCP è uguale a quello di un altro computer che esegue la stessa rete LAN. Ti consigliamo di disattivare esecuzione di un altro computer o di modificare lP indirizzo di quel computer. Poi riavviate il computer cliente per eseguire nuovamente l'operazione.

Supporto Tecnico: Se non riesci a trovare quello che stai cercando e hai bisogno di ulteriori aiuto, non esitate a inviare un'email a [email protected].

Conclusione

Puoi facilmente trasferire l'immagine a più computer con l'aiuto del software di distribuzione delle immagini - AOMEI Image Deploy e del software di backup - AOMEI Backupper Standard. L'edizione Tech di AOMEI Image Deploy ti consente di impostare in batch l'indirizzo IP preimpostato ed eseguire un ripristino su hardware diverso, quindi non devi preoccuparti di problemi di rete e errori di avvio.

Inoltre, puoi utilizzare AOMEI Backupper Technician o TechPlus, che esegue sia il backup del sistema che del disco e la distribuzione delle immagini. Pertanto, non scarichi AOMEI Image Deploy manualmente per eseguire questa operazione. Ed è più compatibile con i computer, puoi usarlo sia su UEFI che su computer di avvio Legacy. Per le differenze, controlla la pagina di confronto delle edizioni.