Da Angela / L'ultimo Aggiornamento 20.06.2022

L'importanza di Creare un Backup dell'immagine di sistema Windows 10/11

Sappiamo che il sistema operativo del computer Windows è esposto a tutti i tipi di pericoli che possono causare perdite di dati e guasti del sistema, come disastri naturali, attacchi di virus, errori umani e improvvisi crash.  Se qualcosa va storto, Windows 10/11 sarà danneggiato e la reinstallazione del sistema e dei programmi necessari richiederà molto tempo. Per evitare la cattiva conseguenza di questi fattori, la creazione dell'immagine di sistema Windows 10/11 dopo l'aggiornamento o l'installazione del computer diventa una necessità.

Immagine di sistema Windows 10/11

Allora potresti volere sapere se Windows 10/11 dispone di utilità per creare il backup dell'immagine di sistema. Ecco il principale strumrnto di Windows - "Backup e ripristino (Windows 7)", che è un'utilità di backup del sistema per Windows 7 e in seguito è rimasto in Windows 10/11, denominato "Backup e ripristino (Windows 7)". Qui introducciamo anche altre due utilità che sono più facili da usare e più potente.

Come creare un Immagine di Sistema in Windows 10/11

Prima di iniziare a creare un'immagine di sistema Windows 10/11 con Backup e ripristino (Windows 7), prepara un dispositivo di archiviazione per archiviare il backup dell'immagine di sistema e collegalo al computer in anticipo.

È possibile utilizzare un disco interno, un disco esterno, un'unità USB o un percorso di rete. Tra questi, il modo più comune è utilizzare una chiavetta USB come archivio di backup e quindi fare il backup di Windows 10/11 su USB.

Ecco una guida dettagliata per creare un'immagine di sistema Windows 10 su USB e ripristinarla da essa.

 

Parte 1: Crea l'immagine di sistema Windows 10 per la distribuzione

1. Aprire  Pannello di controllo, selezionare Sistema e sicurezza > Backup e ripristino (Windows 7). Poi fare clic su Crea immagine di sistema.

System Image Backup

2. Inizierà a scansionare il tuo dispositivo di archiviazione e li elencherà tutti. Seleziona "Su un disco rigido" e seleziona l'unità USB dal menu a discesa. Poi, fare clic su "Avanti".

Disco di destinazione

3. Confermare le impostazioni di backup e fare clic su "Avvia backup" per creare un'immagine di sistema su USB in Windows 10/11.

Avvia backup

Dopo che l'attività di backup è stata completata al 100%, ti verrà chiesto di creare un disco di ripristino del sistema, fallo se non disponi di un supporto di avvio. Questo metodo richiede un disco CD/DVD. Se non ne hai nessuno, puoi comunque creare USB di ripristino di Windows 10/11 con la funzione Unità di ripristino integrata.

 

Parte 2: Ripristinare Windows 10/11 dal backup dell'immagine di sistema

1. Se il tuo computer è ancora in grado di avviarsi, vai su Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza > Ripristino > Avvio avanzato > Riavvia ora.

Ripristino

2. Poi, il computer si riavvierà nell'ambiente di ripristino di Windows, fare clic su Risoluzione dei problemi > Opzioni avanzate > Ripristino immagine del sistema in ordine e seguire le istruzioni sullo schermo per eseguire un ripristino del sistema Windows 10/11.

Ripritino immagine sistema

Se il computer non si avvia, è possibile utilizzare il disco di ripristino del sistema o l'unità USB di ripristino per avviare Windows. Si noti che è necessario impostare prima la priorità di avvio per il supporto di avvio nel BIOS. Poi, avvia il computer dal supporto di avvio  e vai su Ripristino immagine del sistema.

 

Qualche problema di Backup e ripristino (Windows 7) che devi sapere

Non si può negare che puoi eseguire un backup completo del sistema in Windows 10/11 con l'aiuto di Backup e ripristino (Windows 7). Tuttavia, anche gli svantaggi non possono essere ignorati.

  • Utilizzo elevato dello spazio su disco: le dimensioni dell'immagine di sistema di Windows 10/11 dipendono completamente dallo spazio utilizzato del sistema. Maggiore è lo spazio utilizzato dal sistema, maggiore sarà lo spazio che l'immagine occuperà sull'unità USB o su altri dispositivi. E il processo richiede molto tempo.

  • Funzione insufficiente: non supporta backup differenziale, crittografia, ecc.

  • Soggetto a errori: si verificherà un errore di backup dell'immagine di sistema non riuscito, a causa di diversi motivi, ad esempio USB non è una posizione di backup valida, incompatibilità con BIOS/UEFI, spazio insufficiente, spazio di archiviazione della copia shadow, nessun disco che può essere utilizzato, ecc.

  • Uso non flessibile: ti consente solo di ripristinare l'intero sistema e non puoi ripristinare singoli file dall'immagine. Inoltre, non è possibile ripristinare l'immagine creata da un disco rigido più grande ad un SSD più piccolo o su un altro computer.

  • Mancanza di manutenzione: da Windows 10 versione 1709, Microsoft non mantiene più questa funzionalità di backup. Pertanto, puoi ancora usarlo per eseguire il backup del tuo sistema, ma potrebbe smettere di funzionare un giorno.

Quindi è necessario un software di backup di Windows 10/11 migliore. Cercando "software di backup e ripristino" su Internet, scoprirai che ci sono molte utilità di backup. E, tra tutti i tipi di software, AOMEI Backupper Standard è uno dei programmi più eccezionali.

Consigliato: fare backup del sistema Windows 10/11 in modo più facile

AOMEI Backupper Standard è un popolare software di backup delle immagini di Windows 11/10/8/7/XP/Vista, che supporta tutte le soluzioni di backup e ripristino, inclusi backup del sistema, backup del disco, backup delle partizioni, backup dei file, ripristino del sistema, ripristino selettivo dei file, ecc. E puoi goderti i seguenti vantaggi durante il processo di utilizzo:

Pianifica il backup automatico: Puoi usarlo per eseguire il backup del sistema regolarmente in base a modalità giornaliere, settimanale, mensile.
Backup incrementale: Puoi scegliere di eseguire il backup solo delle modifiche nella partizione di sistema, risparmiando così molto spazio su disco e tempo di backup.
Varie destinazioni di backup: Ti consente di eseguire il backup di Windows 10 su USB, disco rigido, disco rigido esterno, unità cloud e anche una condivisione di rete.
Facile da usare: Ha un'interfaccia pulita e chiara che è molto facile da capire.
Supporta tuttI i sistemI Windows, incluso Windows 7/8/8.1/10/11/XP/Vista a 32 e 64bit.

Ora, collega l'unità USB al computer e scarica il software gratuito per provare. Se si desidera ripristinare il sistema su un altro computer con hardware diverso, esegui prima l'aggiornamento alla versione Professional. Poi, segui i passi seguenti.

Scarica FreewareWin 11/10/8.1/8/7/XP
Download Sicuro

Parte 1: fare un backup del sistema Windows 10/11

1. Apri AOMEI Backupper Standard, fai clic su "Backup" e "Backup del Sistema".

Sistema Backup

2. Poi, selezionerà autoticamente il sistema operativo Windows 10/11 e le partizioni relative all'avvio necessarie come il percorso di origine per impostazione predefinita. Basta fare clic nel punto in cui punta la freccia e selezionare l'unità USB collegata al computer come disco di destinazione. Inoltre, puoi eseguire il backup di Windows 10/11 su disco esterno, NAS, posizione di rete, ecc.

percorso di destinazione

3 (facoltativo). Nella posizione inferiore, vedrai 3 funzioni utili - Opzioni, Backup Pianificato, Schema.

Fai clic su Opzioni, puoi comprimere un'immagine di sistema grande in una più piccola con tre livelli di compressione, abilitare la notifica e-mail per ottenere il risultato finale tempestivo, ecc.

Opzioni

► Fai clic su Backup Pianificato, uoi usarlo per eseguire automaticamente il backup in giornaliere, settimanale o mensile. Puoi anche utilizzare altre due scelte: Attivazione di eventi e Collegata un'unità flash USB se aggioana alla versione Professional.

Backup Automatico

► Inoltre, puoi impostare il backup incrementale nello Schema di backup. E puoi anche utilizzare il backup differenziale e i metodi di pulizia (per quantità, per giorno/settimanale/mensile) in modo da eliminare automaticamente i vecchi backup se stai attualmente utilizzando la versione Professional.

Backup di Schema

 

Parte 2: ripristinare l'immagine di sistema Windows 10/11 da USB

1. Ricordarsi di collegare il dispositivo contenente l'immagine di sistema al computer. Se il tuo computer è ancora avviabile, apri direttamente AOMEI Backupper Standard e poi seleziona l'immagine creata facendo clic su "Ripristina" e "Seleziona File Immagine".

Ripristino immagine di sistema

2. Seleziona "Ripristina questo backup di sistema" e fai clic su Avanti. Infine fai clic su "Inizia ripristino".

Ripristina sistema

► Se crei un'immagine di sistema Windows 10 per un altro computer o desideri ripristinare il sistema su un altro computer, la funzione "Ripristino universale" verrà selezionata. Se stai attualmente utilizzando la versione gratuita, ti verrà chiesto di eseguire l'aggiornamento alla versione avanzata quando selezioni questa funzione.

Ripristino su hardware diverso

► Se voresti rirpristinare solo una parte del backup o alcuni singoli file selettivi nell'immagine del sistema, puoi utilizzare la sua utilità: Esplora Immagine. Consente di montare l'immagine come una partizione virtuale, e poi tutti i contenuti della partizione virtuale può essere viasualizzato in "Esplora File" o "Questo PC" del Windows. Puoi copiare i file che desideri ripristinare e poi incollarli in altre partizioni esistenti con le funzioni incorporate di Windows: "Copia" e "Incolla" in modo da poter completare il ripristino dei file selettivi.

Esplora Immagine

► Se il tuo computer non è avviabile, devi prima creare un supporto di avvio o utilizzare direttamente lo strumento di avvio PXE per avviare il computer e ripristinare l'immagine nell'ambiente di ripristino.

Creare disco avviabile

► Oltre a creare un supporto di avvio, se non vuoi masterizzarlo su un file ISO e non hai una USB o un CD/DVD, puoi anche scegliere di creare un ambiente di ripristino nel sistema operativo Windows 7/8/10/11. Ciò consente di accedere al software ed eseguire qualsiasi operazione direttamente nell'ambiente di ripristino senza il dispositivo di avvio del sistema.

Ambiente di ripristino

Creare un backup dell'immagine di sistema Windows 10/11e fare ripristino con un clic

Ad eccezione del software di cui sopra, puoi comunque utilizzare un altro software che consente di eseguire un backup & ripristino del sistema con un clic - AOMEI OneKey Recovery. Supporta tutti i sistemi Windows, inclusi Windows 11/10/8/7/XP/Vista e Windows Server 2003/2008(R2)/2011/2012(r2)/2016(R2)/2019/2022.

Usandolo, puoi eseguire il backup del sistema sulla partizione di ripristino di AOMEI OneKey o su un'altra posizione, come un disco esterno. Il primo è consigliato, perché creerà una vera partizione per archiviare l'immagine di sistema e i file di avvio, ma non specifica una lettera di unità per evitare eliminazioni indesiderate. E puoi avviare il processo di ripristino facilmente e rapidamente tramite il menu di avvio e il tasto rapido (F11 o A).

Di seguito sono riportati i passai dettagliati per creare un'immagine di sistema di Windows 10/11. Prima , scarica la versione demo di AOMEI OneKey Recovery per provare. Si noti che la versione demo può essere utilizzata solo per la dimostrazione, esegui l'aggiornamento alla versione Professional per completare l'operazione. Inoltre, è necessario collegare l'unità flash USB e assicurarsi che sia riconosciuta.

Scarica Demo Win 11/10/8.1/8/7/XP
Secure Download

 

Parte 1: creare backup dell'immagine di sistema Windows 10/11

1. Avvia il software di ripristino con un clic AOMEI OneKey Recovery, fai clic su OneKey Backup del Sistema.

Backup del sistema

2. Seleziona Fare il backup del sistema in un'altra posizione e fai clic su Avanti.

Backup

Appunti:

◕ Se si desidera impostare il livello di compressione o la password per l'immagine di backup, fai clic su Opzioni di backup nella posizione inferiore.

◕ Se si desidera impostare un backup del sistema automatico, fai clic su Pianificatore nella posizione inferiore.

◕ Se il disco di sistema dispone di spazio sufficiente per archiviare l'immagine di backup, si consiglia di selezionare la prima opzione - Fare il backup del sistema su AOMEI OneKey Recovery Partition. Perché è molto più sicuro.

3. Fai clic su Sfoglia e seleziona l'unità flash USB collegata sul computer come disco di destinazione.

Sleziona dispositivo di archiviazione

► Nota: la partizione selezionata nell'opzione Avanzato è quella di archiviare i file di avvio e la chiamiamo partizione di ripristino.

4. Conferma tutte le informazioni e fai clic su Inizia backup. Il processo verrà eseguito in modalità di riavvio. per favore aspetta pazientemente e non fermarlo.

Conferma backup

Parte 2. Ripristino dal backup dell'immagine di sistema in Windows 10

Collega l'unità USB contenente l'immagine di sistema al tuo computer. Poi, avvia questo software, fai clic su OneKey Ripristino del Sistema, seleziona Ripristina il sistema selezionando un file immagine di sistema e fai clic su Sfoglia per selezionare il file immagine nell'unità USB. Successivamente, fai clic su Avanti e quindi su Inizia ripristino dopo la conferma.

Inoltre, esiste la possibilità che il computer non si avvii correttamente. In questo caso, riavvia il computer, premi il tasto F11 o A per accedere al menu di avvio aggiunto in questo computer. Poi, ripristinare il sistema utilizzando l'opzione OneKey Ripristino del Sistema.

 

Conclusione

Qui potresti già sapere come creare un backup dell'immagine di sistema in Windows 10 o 11 e come ripristinarlo. Puoi utilizzare Backup e ripristino (Windows 7), AOMEI Backupper Standard e AOMEI OneKey Recovery per aiutarti.

Per creare un immagine di sistema di Windows 10/11 e ripristinarlo sul computer corrente, puoi utilizzarli tutti. Ma se vuoi ripristinare il sistema su un nuovo computer, puoi usare solo il AOMEI Backupper Professional. Il suo funzione Ripristino Universale installerà tutti i driver necessari per avviare Windows.

Inoltre, puoi scegliere AOMEI Backupper Technician che integra lo strumento AOMEI Image Deploy. Con cui puoi anche distribuire/ripristinare l’immagine di sistema dal computer lato server a più computer client tramite la rete in modo da proteggere i computer illimitati all'interno della tua azienda.