Da Angela / L'ultimo Aggiornamento 13.04.2022

Cos'è Immagine ISO?

L'immagine ISO, è un file immagine che contiene una copia esatta, settore per settore, del supporto ottico, come CD/DVD o Blu-ray.

Un'immagine ISO può essere creato dai dischi ottici tramite un software di immagine del disco, o da una raccolta di file usando un software di creazione di dischi ottici, o da un diverso file di immagine del disco mediante una conversione.

Col passare del tempo, la creazione dell'immagine ISO non solo limitato al disco ottico, ma anche al hard disk (HDD o SSD) e all'unità USB. Qualunque tu scegliere, puoi trovare un metodo adatto a Lei in questo articolo.

 

Come creare un'immagine ISO bootable del mio hard disk?

Come accennato in precedenza, ci sono due tipi quando diciamo "crea un'immagine ISO del hard disk", ovvero crea un'immagine disco ISO. Allora, come realizzarlo? Si prega di verificare la seguente situazione e scegliere un metodo corretto:

♦ Situazione 1: si desidera creare un'immagine ISO per il disco ottico

Se ti trovi in questa situazione, puoi provare in due modi, incluso l'utilizzo di Media Creation Tool e DISM (Deployment Image Servicing and Management).

Il secondo è l'utilità della riga di comando per acquisire l'immagine di Windows nell'ambiente di ripristino o creare un'immagine ISO (.wim) del hard disk in Windows 10/11 per la distribuzione. Richiede un supporto di ripristinoo un disco di installazione di Windows 10/11. Mentre per il primo, è un modo consigliato da Microsoft e puoi usarlo per installare o aggiornare Windows.

Creare installazione Windows

♦ Situazione 2: si desidera creare un'immagine disco o clonare HDD/SSD su ISO

Per questa situazione, il software di immagine disco sarà una scelta migliore e puoi personalizzare l'attività di backup, ad esempio creare un'immagine del disco settimanalmente, comprimere l'immagine del disco se è davvero grande, ecc. Inoltre, puoi eseguire il ripristino dal disastro con l'immagine ISO del sistema operativo in caso di errore di avvio.

 Inoltre, vale la pena provare la clonazione, è una funzione semplificata di backup e ripristino e puoi utilizzarla direttamente per avviare un computer guasto sostituendo il vecchio disco e impostando la priorità di avvio dal disco clonato.

Programma di immagine ISO

♦ Situazione 3: si desidera creare una chiavetta USB avviabile

Questo viene fatto principalmente come una misura precauzionale, con cui puoi avviare il tuo computer quando si guasta ed eseguire il ripristino del disco/sistema. Esistono 3 modi diversi per farlo: utilizzare il disco di installazione, crearne uno con Unità di ripristino in Windows 10/11 o un programma che consente di creare disco di avvio di terzo partito, come AOMEI Backupper Standard. Nota che l'unità di ripristino funziona solo sullo stesso computer in cui è stata creata.

 

Come creare un'immagine ISO per disco ottico?

In questa parte imparerai 2 modi per creare un'immagine ISO per un disco ottico. Si consiglia il metodo 1. In confronto, è molto più semplice che acquisire immagini con DISM. E lo strumento DISM è più adatto per professionisti o tecnici IT.

 

Metodo 1: Crea un'immagine ISO di Windows 10/11 utilizzando Media Creation Tool

☛ Passo 1. Vai alla pagina di download di Windows 10 e fai clic su Scarica ora lo strumento per scaricare Media Creation Tool.

☛ Passo 2. Dopo il download, aprire questo strumento e selezionare Crea supporto di installazione (unità flash USB, DVD o file ISO) per un altro PC. Fare clic su Avanti.

Installazione di Windows 10/11

☛ Passo 3. Nella finestra corrente, selezionare la Lingua, l'Architettura e l'Edizione di Windows desiderata. Fare clic su Avanti.

Impostazioni di Installazione

☛ Passo 4. Selezionare File ISO, fare cilc su Avanti e quindi lo strumento creerà il file ISO per te.

Selezionare il file ISO

☛ Passo 5. Per utilizzare il file ISO come backup per il tuo PC o su un altro PC, puoi scegliere di masterizzarlo su un CD/DVD o su un'unità USB.

Selezionare unità

 

Metodo 2: Creare un'immagine disco ISO con lo strumento DISM

DISM (Deployment Image Servicing and Management) è un'utilità integrata in Windows 10/11, che consente di acquisire l'immagine di Windows in un ambiente di ripristino. Puoi utilizzare lo strumento (DISM) per creare un'immagine del disco rigido per la distribuzione e salvarla come file di immagine ISO di Windows (.wim). Per usarlo, è necessario un supporto di ripristino per Windows 11/10 o un disco di installazione.

Ora mostriamo i passi dettagliati per creare un'immagine ISO:

☛ Passo 1. Determinare quali partizioni da acquisire

Per acquisire l'immagine del disco di Windows 10/11, innanzitutto, devi determinare quali partizioni di acquisire. Non è necessario acquisire la partizione riservata e la partizione estesa di Microsoft perché sono gestite automaticamente.

☛ Passo 2. Assegnare lettere di unità alle partizioni

Se alla partizione che voresti acquisire non è stata assegnata una lettera di unità, assegnare primamente una lettera di unità.

▶ 1. Avviare il PC dal disco di ripristino o dal disco di installazione.  Per aprire CMD, premere contemporaneamente i tasti Maiusc + F10 sulla tastiera quando viene visualizzata la procedura guidata di installazione. Al Prompt dei comandi di Windows PE, digitare "diskpart" per aprire lo strumento diskpart.

▶ 2. Digitare i seguenti comandi in ordine e premere il tasto Invio dopo ogni comando.

  • list disk (Per visualizzare il disco nel computer)
  • select disk n (n è il numero del disco inclusa la partizione che si desidera acquisire)
  • list partition (Per visualizzare le partizioni sul disco selezionato)
  • select partition=2 (Sostituire 2 con il numero della partizione che voresti acquisire. Ad esempio, se voresti assegnare l'unità alla partizione 2, il comando dovrebbe essere "select partition = 2".)
  • assign letter=S (Assegnare la lettera di unità per la partizione a F/G/H ed ecc.)
  • exit

Assegnare lettera di unità

☛ Passo 3. Acquisire l'immagine della partizione

Per creare un'immagine disco ISO per Windows 10/11 da DISM, è necessario eseguire l'avvio nell'ambiente WinPE, e poi digitare il comando seguente al Prompt dei comandi di Windows PE:

Dism /Capture-Image /ImageFile:s:\my-system-partition.wim /CaptureDir:S:\ /Name:"My system partition"

Partizione di sistema

Come creare un'immagine ISO dal tuo sistema operativo:

Il comando DISM può anche essere usato per creare un'immagine ISO dal tuo sistema operativo.

Per renderlo come immagine ISO avviabile, aprire il disco di installazione di Windows 10/11 in Esplora file. Copiare il contenuto e incollarlo in una cartella sul disco esterno o sulla rete. Copiare l'immagine install.win creata primamente nella cartella di sorgente e sostituire quella originale.

Poi scaricare e installare il Windows Assessment and Deployment Kit (Windows ADK) più recente e installare gli strumenti di distribuzione. Eseguire il comando seguente:

oscdimg.exe -m -o -u2 -udfver102 -bootdata:2#p0,e,b[path of the iso files]\boot\etfsboot.com#pE F,e,b[path of the iso-files]\efi\microsoft\boot\efisys.bin [path of the iso-files][new location to save the iso image of the current windows]

Come creare un'immagine del hard disk ISO bootable in modo efficace?

Per creare un'immagine ISO bootable dal hard disk, è necessario un software affidabile per fare l'immagine o la clonazione del disco. AOMEI Backupper Standard è un'ottima scelta, che integra tutte le funzioni di backup, ripristino, clonazione, sincronizzazione e altri strumenti utili. Pertanto, puoi facilmente creare immagine hard disk iso bootable ed assicurarti di poter eseguire correttamente l'avvio dal disco ripristinato o clonato.

Di seguito sono elencate alcune funzioni utili di cui puoi usufruire in questo processo, in particolare per le attività a lungo termine.

  • Backup o clonazione di dischi HDD/SSD in stile MBR e GPT: puoi eseguire il backup o clonazione di tutte le marche di dischi, come Samsung, WD, SanDisk, HP, Seagate, ecc.

  • Backup automatico del disco: puoi eseguire il backup del disco con 3 diverse frequenze di backup: giornaliera, settimanale e mensile, quindi non devi preoccuparti di alcuna perdita di dati dovuta alla dimenticanza di eseguire manualmemte un backup del disco.

  • Backup solo dei file modificati sul disco: per impostazione predefinita, questo software utilizza il backup incrementale come metodo di backup automatico, che esegue il backup solo dei file modificati dall'ultimo backup, sia che si tratti di backup completo o di backup incrementale.

Inoltre, puoi ancora utilizzare questo software per creare CD/DVD, USB o file ISO avviabile. Ti aiuta ad avviare il tuo computer quando si guasta ed eseguire il ripristino del disco o del sistema.

Prima di creare ISO avviabile dal hard disk, devi scaricare AOMEI Backupper Standard e installarlo sul tuo computer. Nota che questa versione supporta solo Windows 11/10/8/7/XP/Vista. Per gli utenti di server 2022/2019/2016/2012/2008/2003, prova AOMEI Backupper Server.

Scarica FreewareWin 11/10/8.1/8/7/XP
Download Sicuro

 

Metodo 1. Come creare un'immagine ISO del hard disk con Backup del Disco

☛ Passo 1.  Nell'interfaccia principale, selezionare Backup del Disco nella scheda Backup.

Backup del Disco

☛ Passo 2. Puoi denominarlo nella casella "Nome" per aiutarti a distinguirlo dagli altri backup. Selezionare il disco di origine di cui desideri eseguire il backup.

Disco di origine

☛ Passo 3. Poi selezionare un percorso di destinazione per memorizzare il file di immagine.

Disco di destinazione

Note: È possibile aggiungere più dischi di cui eseguire il backup ogni volta, ma è necessario ripristinare questi dischi uno per uno. Inoltre, non puoi ripristinare un file immagine che include più dischi su un disco più grande.

☛ Passo 4. Fare clic sul Avvia Backup e attendere a finire il processo.

Inizia backup

► Se voresti rendere questa attività senza problemi, soprattutto per una protezione continua, prova le seguenti funzionalità:

Opzioni di backup: puoi abilitare la notifica di backup per confermare se l'attività viene eseguita normalmente; comprimere l'immagine di backup con un livello di compressione elevato; impostare il servizio di backup Microsoft VSS o AOMEI; ecc.

Opzioni

Backup pianificato: questa funzione include 5 opzioni, Giornaliera, Settimanale, Mensile, Attivazione di eventi e Collegamento USB (esegue automaticamente il backup del disco sull'unità flash USB quando viene collegata). Le ultime due opzioni sono disponibili almeno nella versione Professional.

Backup pianificato

Schema di backup: consente di modificare il backup incrementale predefinito in backup differenziale, che non richiede tutti i backup durante il processo di ripristino del disco. Consente anche di eliminare automaticamente i vecchi backup (per quantità, per ora, per giorno/settimanale/mensile). Risolve completamente il problema del disco pieno. È disponibile nella versione Professional.

Schema

 

Metodo 2. Come clonare HDD/SSD su un'immagine ISO con Clona Disco

☛ Passo 1.  Avviare questo software, andare su Clona e selezionare Clona Disco questa volta. 

Clonare hard disk

☛ Passo 2.  Ti verrà chiesto di selezionare il disco di origine e il disco di destinazione, basta fare come richiesto.

Selezionare disco

☛ Passo 3.  Imposta l'opzione di clonazione se necessario, ad esempio, seleziona Allineamento SSD per accelerare le prestazioni del disco SSD, poi fare clic su Clona. Per i passaggi dettagliati sulla funzione di Clonazione, fare clic qui.

Avvia clonazione

Suggerimento: Se voresti solo cereare un immagine iso del sistema operativo invece dell'intero disco, puoi selezionare Backup del Sistema o Clona Sistema.

Se ti preoccupi del problema di avvio a causa che il sistema si arresta, puoi creare un disco di avvio. In caso di riavvio del sistema, puoi utilizzarlo ad avviare tutte le versioni di Windows 11/10/8/7/Vista/XP per ripristinare il PC.

 

Metodo 3. Come creare un disco di avvio su ISO per il ripristino dal disastro

Se vuoi solo assicurarti di avere sempre un modo per avviare il tuo computer ed eseguire operazioni di ripristino, prova "Crea Disco avviabile" in AOMEI Backupper Standard. Supporta la creazione di unità di avvio BIOS/UEFI legacy in Windows 11/10/8/7/XP/Vista sia a 32 che a 64 bit. Segui i passi seguenti per crearne uno.

☛ Passo 1. Avviare AOMEI Backupper Standard. Fare clic su Strumenti e poi su Crea Disco Avviabile.

Creare disco di avviabile

☛ Passo 2. Selezionare il tipo di disco avviabile (Linux o WinPE). Qui ci vorrebbe ad esempio la creazione di WinPE ISO.

Win PE ISO

Suggerimento: per impostazione predefinita, questo software è compatibile con il BIOS legacy e la modalità di avvio UEFI. Ma se il tuo computer utilizza BIOS legacy ed è troppo vecchio, il supporto creato potrebbe supportare solo computer con modalità BISO legacy. Per farlo funzionare anche per computer UEFI, spuntare l'opzione "Scaricare WinPE creando ambiente da Internet". Ti assicura di poter eseguire l'avvio in entrambe le modalità.

☛ Passo 3. Selezionare il supporto di avvio: si consiglia un CD/DVD o un'unità USB, perché è conveniente. Inoltre, puoi utilizzare l'opzione File ISO e devi comunque masterizzarlo su CD/DVD o USB se desideri avviare il computer da esso. Conferma e fare clic su Avanti per avviare il processo.

Creare disco avviabile

Oltre alla crezione del supporto di avvio, puoi comunque creare un ambiente di ripristino in Windows 10/11 se non desideri masterizzarlo su file ISO o disporre di USB o CD/DVD. Ti consente di accedere a questo software nell'ambiente di ripristino ed eseguire qualsiasi operazione.

Ambiente di ripristino

 

Conclusione

Fino qui, hai imparato a creare un file immagine ISO del hard disk in Windows 11/10/8/7 con 5 metodi forniti. Scegline uno in base alla tua situazione. Tutto sommato, è importante proteggere i tuoi dati ovunque si trovino e mantenere sempre un modo per avviare il tuo computer, anche quando si guasta.

Se voresti proteggere i computer illimitati all'interno della tua azienda, puoi scegliere AOMEI Backupper Technician. Con lo strumento AOMEI Image Deploy integrato, puoi anche distribuire / ripristinare i file dell’immagine di sistema dal computer lato server a più computer lato client tramite la rete.