Da Angela / L'ultimo Aggiornamento 19.06.2022

Cosa può fare un'immagine ISO del sitema operativo Windows 10/11

È molto importante creare backup del sistema operativo in caso di problemi con il computer. Se il backup è in formato immagine ISO, è estremamente comodo ripristinarlo o utilizzarlo su altri dispositivi. Quando il sistema si arresta in modo anomalo o i dati vengono persi, è possibile tornare rapidamente allo stato normale in cui è stata eseguita ISO.

Rispetto ad altri formati di backup delle immagini, il backup in formato immagine ISO offre questi vantaggi.

  • 1. L'immagine ISO è avviabile in modo da potere utilizzarla per ripristinare il PC quando si verificano problemi di avvio.

  • 2. È facile da ripristinarlo su un altro PC.

  • 3. Può essere autonomo da strumenti di backup o servizi cloud.

  • 4. È possibile visualizzare il suo contenuto montandolo come un disco virtuale.

  • 5. Eseguire immagine ISO su macchina virtuale.

Di seguito, descriverò come creare un'immagine ISO dal tuo sistema operativo.

 

Creare Immagine ISO del proprio PC Windows 10/11 dall'installazione corrente

Windows 10 ha la funzione DISM incorporata che consente di acquisire l'immagine di Windows in ambiente di ripristino. Per usarlo, hai bisogno di un supporto di ripristino Windows o disco di installazione. Con quello preparato, è possibile seguire i passi seguenti per acquisire l'immagine di ripristino di Windows 10/11.

1. Avviare il PC dal supporto di ripristino o dal disco di installazione.

2. Se avviare dal disco di installazione, è possibile premere i tasti Shift + F10 nella schermata di installazione di Windows per far apparire il prompt dei comandi. Se avviare da un supporto di ripristino, selezionare Risoluzione dei problemi > Opzioni avanzate > Prompt dei comandi.

Prompt dei comandi

3. Digitare il seguente comando e premere Enter.

dism /Capture-Image /ImageFile:D:\windows10\install.wim /CaptureDir:C:\ /Name:windows10

Nota: La lettera di unità potrebbe cambiare in modalità di ripristino, quindi l'unità di installazione di Windows potrebbe non essere Disco C:. In tal caso, è necessario sostituire la lettera di unità "C" nel comando con la posizione in cui è installato Windows e sostituire "D:\windows10" che si trova dopo la parola ImageFile con il percorso della posizione di destinazione in cui si desidera salvare l'immagine personalizzata.

Capture Reset Image

Nota: se desideri utilizzare questa immagine in un altro computer, è necessario rimuovere il SID (System Identifier) da sysprep. Questo passo dovrebbe essere eseguito prima di acquisire l'immagine.

Questo processo potrebbe richiedere del tempo ed è impossibile spegnere il PC durante l'operazione. Questo file immagine può essere utilizzato per ripristinare PC Windows. Per rendere l'immagine ISO avviabile, procedere nel seguente contenuto.

 

Come rendere avviabile il file immagine ISO del Windows 10/11

1. Aprire il disco di installazione di Windows 10/11 in Esplora file. Copiare i suoi contenuti e incollali in una cartella sul disco rigido interno o esterno. Ad esempio, copiarli in una cartella denominata "iso-file" che si trova sul Disco D:. Puoi anche montare un ISO di Windows 10/11 e copiarne il contenuto.

2. Copiare l'immagine personalizzata install.wim creata precedentemente nella cartella di origine e sostituire quella originale.

3. Scaricare e installare l'ultimo Windows Assessment and Deployment Kit (ADK) per Windows 10. Devi solo selezionare Strumenti di Distribuzione da installare.

Deployment Tools

4. Eseguire il comando seguente comando su un prompt dei comandi con privilegi elevati.

oscdimg.exe -m -o -u2 -udfver102 -bootdata:2#p0,e,b[path of the iso-files]\boot\etfsboot.com#pEF,e,b[path of the iso-files]\efi\microsoft\boot\efisys.bin [path of the iso-files][new location to save the iso image of the current windows]

Il comando è un po' complicato. Per semplificarlo, puoi anche utilizzare lo strumento gratuito come Folder2ISO per creare un'immagine ISO dalla cartella creata nel passo 4.

 

Il miglior programma per creare immagine ISO del proprio sistema operativo Windows 10/11

Lo scopo della creazione di un'immagine ISO dal sistema operativo corrente è in genere la creazione di un'unità di ripristino avviabile o la distribuzione del sistema su un altro computer. Se ritieni che i passi precedenti siano problematici e soggetti a errori, puoi provare una soluzione alternativa più semplice per raggiungere obiettivi simili, ovvero creare un backup dell'immagine di sistema e un dsico di avvio WinPE.

Entrambe le operazioni possono essere eseguite con il software gratuito AOMEI Backupper Standard. È un potente strumento di backup e ripristino che funziona in Windows 11/10/8.1/8/7/Vista/XP. Con esso, puoi creare un'immagine del sistema con pochi clic e creare un disco di avvio tramite USB o CD/DVD.

Pertanto, quando il tuo sistema si arresta in modo anomalo, puoi facilmente ripristinarlo a uno stato precedente senza perdere dati, il che funziona bene anche quando desideri tornare da Windows 11 a Windows 10.

E se il problema era abbastanza grave da non poter accedere a Windows, è ancora possibile avviare il computer dal supporto di avvio creato e  poi eseguire il ripristino del sistema WinPE facilmente.

  • Contiene potenti funzionalità di backup e ripristino per sistema/file/partizione/disco.
  • Può creare e gestire più attività di backup automatico con pianificazioni diverse.
  • Se desideri utilizzare l'immagine di sistema su un altro computer, puoi utilizzare l'opzione Ripristino universale per eseguire il ripristino su hardware diverso nell'edizione Professional.

 

Come creare immagine di sistema operativo del windows 10/11?

1. Scaricare e installare questo sotfware.

Scarica FreewareWin 11/10/8.1/8/7/XP
Download Sicuro

2. Selezionare Backup del Sistema nella scheda Backup. Nell'uso quotidiano, puoi anche scegliere altre opzioni in base alle tue esigenze.

System Backup

3. Per semplificare i passi, il programma includerà automaticamente le partizioni necessarie per un ripristino completo del sistema. Devi solo selezionare una posizione di destinazione in cui archiviare il backup dell'immagine.

Selezionare disco di destinazione

4. Puoi fare clic su Backup Pianificato per configurare un backup automatico ed eseguire il backup incrementale. Successivamente, fare clic su Avvia Backup per iniziare la creazione dell'immagine iso del windows 10/11.

Conferma operazioni

Eliminazione automatica: è possibile abilitare la pulizia automatica del backup in Schema di backup in modo da poter eliminare automaticamente le immagini di backup più vecchie (disponibile nell'edizione Professional). Può aiutarti a risparmiare spazio di archiviazione.

L'attività di backup del sistema creata verrà visualizzata nella scheda Base. Puoi gestirlo direttamente per il ripristino del sistema

Ripristino

Se voresti rirpristinare una parte del backup o alcuni soli file selettivi invece dell'intera immagine del sistema, puoi utilizzare la sua funzione avanzata: Esplora Immagine. Consente di montare l'immagine come una partizione virtuale, e poi tutti i contenuti della partizione virtuale può essere viasualizzato in "Esplora File" del Windows. L'operazione di ripristino dei file selettivi può essere completata da copiare i file che desideri ripristinare e poi incollarli in altre partizioni esistenti con le funzioni incorporate di Windows: "Copia" e "Incolla". 

Esplora Immagine

Dopo il backup è fatto, è possibile creare disco avviabile con un'unità USB o CD/DVD. Nel caso in cui il sistema non sia avviabile, è possibile avviare tutte le versioni di Windows 10/8/7 per ripristinare il PC.

 

Come creare un supporto di avvio WinPE?

1. Vai alla scheda Strumenti e scegli Crea Disco Avviabile.

Creare disco avviabile WinPE

2. Selezionare il tipo di disco di avvio, si consiglia di scegliere Windows PE. Il disco creato è compatibile sia con legacy/MBR che con UEFI/GPT.

Selezionare tipo di disco

3. Poi puoi selezionare il supporto di avvio come USB, CD/DVD o esportare direttamente il file ISO. Fare clic su Avanti per iniziare a creare il disco avviabile.

Selezioinare il supporto

Con il supporto di avvio e l'immagine di sistema creati, puoi facilmente ripristinare Windows a uno stato normale precedente.

✍ Suggerimenti:
✡ Se il computer si guasta senza alcuna preparazione, è possibile creare l'immagine di sistema e il supporto di avvio su un altro computer funzionante e utilizzarli per eseguire Ripristino universale sul PC difettoso.
✡ Puoi anche creare un ambiente di ripristino in AOMEI Backupper Professional. Una volta creato e abilitato l'ambiente di ripristino, l'opzione Ambiente di ripristino di AOMEI Backupper verrà aggiunta alla pagina del menu di avvio del sistema. Dopo, puoi selezionare l'avvio dell sistema dall'ambiente di ripristino AOMEI per ripristinare l'immagine ISO di Windows sul nuovo disco rigido.

Ambiente di ripristino

 

Alternativa: Backup e ripristino del sistema con un clic

Invece di creare un backup dell'immagine di sistema e un supporto di avvio separatamente, puoi eseguire il backup e ripristino del sistema con un clic usando AOMEI OneKey Recovery. Consente di salvare l'immagine di sistema su una partizione di ripristino personalizzata accessibile da Windows PE.

Onekey Recovery

 

Conclusione

Oltre a creare un'immagine ISO del proprio sistema operativo Windows 10/11 utilizzando DISM, puoi anche creare un'immagine di sistema personalizzata e un disco di avvio tramite AOMEI Backupper. Con esso, puoi impostare un backup pianificato per mantenere aggiornata l'immagine del tuo sistema e scegliere la modalità incrementale o differenziale per salvare ogni volta solo i file modificati.

Se vuoi proteggere un numero illimitato di computer all'interno dell'azienda, puoi scegliere AOMEI Backupper Technician. Ti consente di distribuire o ripristinare file immagine di sistema su più client in rete, creare versione portatile di software in modo da poter eseguire backup e clonazione di USB portatili senza installare questo software su computer diversi, ecc.