Da Benedetta / L'ultimo Aggiornamento 29.11.2019

Quale situazione si dovrebbe riparare Windows Server 2008 R2/2012 R2?

Prima di imparare a riparare Windows Server 2008 r2/2012 R2 utilizzando il prompt dei comandi, è necessario sapere in quale situazione si dovrebbe ripararlo.

Come sappiamo, quando si verifica qualche problema al sistema, è possibile eseguire alcune riparazioni di base come la riparazione all'avvio, la riparazione della directory di avvio e la riparazione della directory di Windows. A volte, è possibile che si verifichi anche un problema di disco rigido danneggiato, è possibile riparare il disco rigido con il comando “Bootrec/rebuildbcd”.

A volte, quando l'errore è troppo grave per recuperare dalla riparazione di base. Ad esempio, non è possibile avviare a causa di errori di sistema. È possibile creare un disco di riparazione e scegliere un modo avanzato come il ripristino del sistema per ripararlo. Si può facilmente correggere l'errore di sistema con questo disco e riportare il sistema in vita.

A differenza di Windows 7, le opzioni "Riparazione di Avvio" & "Ripristino del Sistema" non sono disponibili nei sistemi Windows Server. Fortunatamente, puoi ancora utilizzare il prompt dei comandi per eseguire la riparazione.

È possibile creare un disco di riparazione che contiene alcuni strumenti di ripristino del sistema. In questo modo, sei autorizzato a riparare Server usando la linea di comando anche se non sei all'interno di Windows.

Come riparare Windows Server 2008 R2 utilizzando il prompt dei comandi

In questo articolo, introdurrò due modi per ripristinare Windows Server utilizzando il prompt dei comandi. Ripara Windows Server con il prompt dei comandi integrato e ripara Windows Server con AOMEI.exe.

Ripristina Windows Server con prompt dei comandi integrato

Dare una prima occhiata a come riparare Windows Server 2008 R2 sistema operativo utilizzando il prompt dei comandi incorporato.

La riga di comando incorporata ha alcune funzioni utili. Puoi eseguire alcune riparazioni di base ed eseguire il ripristino del sistema con esso.

Alcuni esempi per eseguire alcune riparazioni di base con prompt dei comandi

Ripara disco rigido

Avviare su Windows Server 2008 e scegliere la riparazione nell'angolo in basso a sinistra dello schermo. Aprire un prompt CMD con l'opzione avanzata.

Repair Windows Server 2008 R2

- Diskpart

- List volume

- Exit

- D(your windows drive letter)

- Bootrec /fixmbr

- Bootrec /fixboot

- Chkdsk /f /r

- Y

Se il problema non è risolto, è possibile ripetere nuovamente questo processo di riparazione MBR e utilizzare il comando "Bootrec / rebuildbcd" prima di "Chkdsk /f /r"

Repair Windows Server

Riparare i file di avvio

Aprire CMD come sopra indicato.

Da qui puoi eseguire sfc e utilizzare le opzioni offline,
/OFFBOOTDIR per riparazione offline specifica il percorso della directory di avvio offline
/OFFWINDIR per la riparazione offline specificare il percorso della directory di windows offline

Se hai ancora problemi, è possibile provare a eseguire un ripristino del sistema con la riga di comando.

Eseguire il ripristino del sistema con il prompt dei comandi

Come sopra indicato, se l'errore è così grave che la riparazione di base non può funzionare, puoi eseguire Windows Server 2008 R2/2012 R2 ripristino del sistema con riga di comando. Fare così, è necessario eseguire immagine di backup primo. Guarda come riparare Windows Server 2008 r2 passo dopo passo.

1. Avviare Windows Server con disco di installazione. Nell'interfaccia di installaezione di Windows, fare clic Ripristina il tuo computer. E poi scegliere Prompt dei Comandi nelle Opzioni di Ripristino del Sistema.

Al prompt, digitare: wbadmin start systemstaterecovery –version:07/09/2017-13:29 –backuptarget:E: significa eseguire il ripristino dello stato del sistema dal backup dello stato del sistema su E drive creato alle 13:29 del 07/09/2017.

Repair Windows Server 2008 R2 Using Command Prompt

Suggerimenti

Non è possibile ripristinare l'immagine del sistema su un altro computer con questo metodo.

Riparare Windows Server con AOMEI.exe

AOMEI Backupper Server è un affidabile software di backup e ripristino. È possibile eseguire il backup e ripristinare il sistema dall'interfaccia utente grafica o dalla riga di comando. La parte migliore è che è possibile ripristinare il sistema su un hardware diverso.

Inoltre, supporta sia il sistema Windows (Windows 7/8/8.1/10/XP/Visa) e il sistema Windows Server (Windows Server 2003/2008/2008r2/2012/2012R2/2016/2019). Vale a dire che puoi anche riparare Windows 7/8/10 dal prompt dei comandi con AOMEI.exe.

Vediamo come riparare Windows Server 2008 r2 tramite il prompt dei comandi di AOMEI.

Supponiamo di aver già creato un backup di sistema. Prima di eseguire un ripristino del sistema, è possibile verificare se il backup dell'immagine del sistema è intatto e senza errori utilizzando le utilità Controlla Immagine.

1. Se non è possibile avviare PC, rapidamente creare un supporto di avvio con AOMEI. Avviare il computer dal supporto di avvio e ti porterà all'interfaccia principale di AOMEI Backupper Server. Aprire la riga di comando nella scheda Utilità.

2. Passare alla directory di installazione di AOMEI Backupper digitando il seguente comando nella riga di comando: cd [installation path of AOMEI Backupper] e premere Enter. Ad esempio: cd C:\Program Files\AOMEI Backupper.

AOMEI Command Line

Suggerimenti

Le lettere di unità potrebbero cambiare in ambiente PE Windows.

3. Eseguire il seguente comando per avviare il ripristino: AMBackup /r /t [backup type] /s "[backup location path]" /d [destination location]

Per esempio: Per ripristinare il backup di sistema salvato in D: \ backup di sistema su disco 2.

AMBackup /r /t system /s “D:\system backup\system backup.adi” /d 2

Se vuoi eseguire il ripristino su un altro computer, la riga di comando di AOMEI può ancora farlo per te.

Ad esempio: Ripristinare il sistema nell'immagine denominata "system backup2.adi" nella partizione 0 sul disco 0 ed eseguire un ripristino universale.

AMBackup /r /t system /s "D:\system backup\system backup2.adi" /d 0:0 /x

Oltre al ripristino del sistema, è anche un backup di sistema professionale e un software per clonare il disco. Con esso, puoi migrare HDD su SSD facilmente e senza sforzi.

Tutto sommato, esistono due metodi per ripristinare Windows Server 2008 R2 utilizzando il prompt dei comandi, è possibile scegliere uno in base alle proprie preferenze.