Da Benedetta / L'ultimo Aggiornamento 27.08.2020

Informazione su SSD

SSD è corto per Unità a Stato Solido e si riferisce ad un dispositivo di archiviazione dati, che può essere utilizzato per memorizzare i dati in modo persistente da assembly integrati di circhi. Rispetto a HDD (hard disk), possiede prestazioni migliori nelle velocità di lettura e scrittura. Tuttavia, di solito è più costoso e più piccolo di HDD.

Perché è necessario spostare sistema operativo su SSD?

In primo luogo, OS è l'abbreviazione per sistema operativo che crea l'ambiente e la struttura di comando in cui possiamo eseguire programmi, giochi, guardare film, ecc. Di solito è installato un sistema operativo nell'unità C, ma spostare sistema operativo su SSD non significa solo la clonazione C su SSD.

Come sappiamo, esistono due tipi di stile di partizione disco - MBR e GPT. Su un disco MBR, è possibile trovare la partizione di riserva di sistema tranne unità C. Su un disco GPT, è possibile trovare la partizione EFI. Per assicurarsi che sistema operativo sia in grado di avviarsi su SSD dopo la completa migrazione, è necessario eseguire la migrazione dell'unità C e Sistema Riservata o EFI partizione in SSD.

Alcuni utenti preferiscono usare un SSD per archiviare il sistema e un HDD per memorizzare i programmi installati e i file per sfruttare appieno ogni tipo di disco. Clonano il sistema operativo su SSD per:

★ Risparmiare tempo e fatica. Per la maggior parte degli utenti, è un grande lavoro reinstallare il sistema operativo, le impostazioni di sistema, gli aggiornamenti, i driver e alcune altre applicazioni necessarie. Al contrario, clonare sistema operativo su SSD ti consente di risparmiare molto tempo senza reinstallazione.
★ Aumentare lo spazio per il sistema operativo. L'errore di spazio su disco insufficiente viene visualizzato quando lo spazio per i programmi in esecuzione è insufficiente. La migrazione del sistema operativo da una piccola partizione a un SSD più grande non è una cattiva scelta.
★ Aggiornare il computer. In generale, la ragione principale per clonare il sistema operativo su SSD è sfruttare appieno SSD e ottenere prestazioni migliori.

Cosa preparare prima di trasferire il sistema operativo su SSD?

In generale, gli SSD sono più piccoli degli HDD, quindi ci sono alcune cose che devi preparare prima della migrazione.

1. Disinstallare il programma che non utilizza più, eliminare i file non necessari e trasferisci i dati che non vuoi memorizzare su tuo SSD. (opzionale)

2. Controllare e ti assicura che il tuo SSD abbia più spazio rispetto alla quantità totale di sistema operativo, applicazioni e dati nel disco C che state spostando.

3. Installare il tuo SSD accanto agli hard disk esistenti nello stesso computer e ti assicura che possa essere rilevato. Per un computer portatile, se non c'è spazio aggiuntivo per installare SSD, è necessario disporre di una adattatore SATA-USB per collegare SSD, e poi collegare una porta USB del computer portatile. Il computer portatile rileva il nuovo SSD come disco rigido esterno.

4. Deframmentare e ottimizzare il tuo disco. Questa operazione può rendere il processo di clonazione regolare. Digita defrag nella casella di ricerca e selezionare Deframmenta e ottimizza unità, poi selezionare il disco che desideri analizzare e ottimizzare.

Deframmenta e ottimizza unità

Miglior Programma per Spostare Sistema Operativo

Il software di migrazione potente e facile da usare - AOMEI Backupper sarà altamente raccomandato. Può aiutarti a spostare il sistema operativo su SSD in Windows 10, 8.1/8, 7, XP e Vista mantenendo il sistema operativo, le applicazioni e le impostazioni esattamente come dovrebbero essere. Inoltre è fantastico che puoi trasferire il sistema operativo su un SSD più piccolo con avvio sicuro. Ecco alcune funzionalità avanzate per questo.

Supporta stili di partizione MBR e GPT, modalità di avvio BIOS e UEFI, SSD da 2,5"/mSATA/M.2/PCI-E.
Fornisce sia versioni gratuite che versioni avanzate a pagamento, come AOMEI Backupper Standard e AOMEI Backupper Professional.
Consente di clonare il disco MBR su GPT senza convertire lo stile di partizione e viceversa.
Consente di accelerare la velocità di scrittura e lettura degli SSD e migliorarne la durata tramite la funzione "Allineamento SSD".

Ti mostrerò due modi per trasferire il sistema operativo su SSD con diverse edizioni di AOMEI Backupper. Puoi scegliere quello più adatto a te.

Modo 1: Migrare sistema operativo su SSD tramite Backup e Ripristino con AOMEI Backupper Standard [Programma Gratuito]

In questo modo è necessario utilizzare "Backup del sistema" e "Ripristino del sistema" di AOMEI Backupper Standard per implementare indirettamente la migrazione di OS a SSD. È più complicato e costerà molto più tempo di Modo 2.

1. Scaricare, installare e lanciare AOMEI Backupper Standard. E poi fare clic "Backup" -> "Backup del Sistema" per creare un'immagine di sistema completa.

Backup di sistema

2. Dopo aver creato l'immagine di backup del sistema, fare clic su "Ripristina", poi fai clic su "Seleziona Attività" o "Seleziona File Immagine". Qui scelgo "Seleziona Attività". Poi selezionare l'attività di backup del sistema dall'elenco e fare clic su "Avanti".

Ripristinare immagine del sistema

3. Verrà visualizzata una finestra popup e fare clic su "Sì". Nella finestra seguente, selezionare la casella prima di "Ripristino del sistema in un'altra posizione" in modo da poter eseguire la migrazione di sistema operativo su SSD. E poi fare clic su "Avanti".

Ripristinare su SSD

4. Nella finestra Sommario di funzionamento, puoi scegliere l'opzione "Allineamento SSD" per migliorare le prestazioni di SSD. Alla fine, fare clic "Inizia ripristino".

Allineare SSD Partizione Ripristino

Oggi la maggior parte dei portatili computer dispongono di spazio extro per installare più di un disco. Ma se c'è un solo spazio per i dischi nel tuo portatile e non hai un'adattatore SATA-to-USB per collegare SSD e computer portatile.

In questo caso, puoi creare un'immagine di HDD e salvarla in una cartella condivisione USB o rete-> creare media avviabile -> scambia HDD con SSD -> avvia computer portatile con supporti di avvio -> seguire il Passo 2 precedente per ripristinare l'immagine del disco.

Tuttavia, ti consigliamo di acquistare una scheda SATA-to-USB che può anche essere utilizzata per collegare tuo HDD al computer portatile come unità secondaria dopo il ripristino è completo.

Modo 2: Più Facile Modo per clonare sistema operativo su SSD con AOMEI Backupper Professional

In questo modo è possibile utilizzare "Clona Sistema" per spostare direttamente il sistema operativo su SSD. All'inizio, è necessario installare, avviare e registrare AOMEI Backupper Professional con il codice di licenza.

1. Installare, lanciare e registrare AOMEI Backupper Pro con codice di licenza. Selezionare "Clona" -> "Clona Sistema".

Clone di sistema

2. Il programma selezionerà automaticamente le unità di origine che devono essere migrate, quindi è sufficiente selezionare SSD come percorso di destinazione. Se SSD non è vuoto, il programma chiede che tutte le partizioni su SSD verranno eliminate. Fare clic su "Avanti" per continuare.

Migrare sistema operativo su SSD

3. Ecco, la finestra Sommario di funzionamento mostra che il tuo sistema operativo verranno spostato su SSD. Nell'angolo in basso a sinistra. Ti suggeriamo di selezionare l'opzione "Allineamento SSD". Poi fare clic su "Clona".

Migrare sistema operativo su SSD

Il tempo della spostazione di sistema operativo dipende da quanti dati hai. Dopo il completamento, fai clic su "Finito" per uscire. Quindi, riavvia il computer e immettere BIOS per cambiare l'ordine di avvio. È ancora possibile utilizzare il vecchio hard disk come unità secondaria per il backup SSD e la memorizzazione dei dati.

Suggerimenti: Nonostante qualche modo utilizza, il sistema operativo originale non verrà rimosso automaticamente dopo il ripristino o il clone. È possibile eliminarlo manualmente dopo che il computer può avviare correttamente da SSD.

Conclusione

Questo è tutto per come spostare il sistema operativo su un SSD in Windows 10/8/7. I due metodi offerti in questo articolo possono trasferire il sistema operativo su SSD assicurando l'avvio corretto dell'unità clonata.

Il metodo di backup & ripristino è consigliato per gli utenti di laptop perché evita potenziali problemi come la disconnessione del cavo, la mancanza di alimentazione e così via.

Il metodo di clonazione del sistema operativo è più semplice e conveniente per gli utenti desktop. Inoltre, l'edizione Professional supporta la clonazione del disco rigido dal prompt dei comandi, che offre una soluzione per le attività di clonazione automatica.