Da Angela / L'ultimo Aggiornamento 19.10.2022

Informazioni sulla scheda SD

Prima di provare a clonare una scheda SD, potresti voler capire brevemente la scheda SD. La scheda SD, l'abbreviazione di Secure Digital Card, è una scheda di memoria utilizzata principalmente nei dispositivi portatili tramite slot o lettori per schede SD, come fotocamere digitali, lettori musicali, telefoni Android, tablet, personal computer, ecc.

Senza parti mobili all'interno, i dati memorizzati sulla scheda SD hanno meno possibilità di perdere quando è spenta. Sono disponibili quattro tipi di schede SD (SDSC, SDHC, SDXC e SDIO) in tre diversi fattori di forma (Original, Mini, Micro). Differiscono per gli aspetti di velocità, sicurezza, capacità e compatibilità.

Scheda SD

Il modello Raspberry Pi richiede diverse dimensioni della scheda SD in diverse versioni. Anche i comuni produttori di schede SD sono popolari, in realtà. I principali marchi di schede SD sarebbero SanDisk microSDXC, Polaroid SDXC, Silicon Power (SP) Micro SDXC, Samsung SD Card, Transcend SDXC, Lexar SDHC e così via.

La capacità della scheda SD aumenta per soddisfare l'uso quotidiano dell'utente al giorno d'oggi. Ecco perché alcuni utenti vorrebbero clonare la scheda SD su un'altra scheda SD.

 

Perché clonare la scheda SD su una scheda più grande?

In generale, diversi motivi comuni spiegano il comportamento della clonazione di scheda SD in Windows. Vedi se ti trovi in ​​una di queste situazioni.

  • Riparare avviso di spazio su disco insufficiente. Di solito, è possibile estendere la dimensione della partizione quando lo spazio su disco è insufficiente su un determinato volume. Tuttavia, devi aggiornare la scheda SD a una scheda più grande poiché l'unica partizione della scheda SD occupa quasi tutto lo spazio (Windows riconoscerà solo la prima partizione primaria dei dispositivi rimovibili per impostazione predefinita). È giunto il momento di cambiare la scheda SD con una più grande quando vedi una barra del volume rossa in Esplora file di Windows.
  • Proteggere i dati memorizzati sulla scheda SD. Alcuni utenti clonano la scheda SD Android non solo per aumentare la sua capacità ridotta. Ad esempio, è necessario copiare la scheda SD quando non funziona o è stata infettata da un virus. La copia è un modo per salvare dati preziosi. Inoltre, la clonazione di una scheda SD funzionale può essere considerata come un backup. Alcuni utenti copiano la scheda SD sul PC per il backup, altri invece copiano su un'altra scheda SD.
  • Come metodo di ripristino rapido. Una volta che la tua scheda SD è danneggiata, puoi sostituirla direttamente con una nuova, nessun backup & ripristino e perdita di dati.
  • Come spiegato, il modello Raspberry Pi richiede diverse schede SD. Potrebbe essere necessario clonare la scheda SD Raspberry Pi su una scheda più grande dopo aver cambiato il modello.
  • Inoltre, anche il trasferimento di dati tra schede SD è un fattore che porta alla clonazione della scheda SD.

Ora, impariamo come clonare la scheda SD su scheda SD con un software di clonazione gratuito in modo sicuro ed efficiente.

 

Il miglior strumento gratuito per clonare la scheda SD in Windows 11/10/8/7

AOMEI Backupper Standard è un software di clonazione di schede SD gratuito ma professionale che si guadagna la propria reputazione grazie alle sue funzioni affidabili e potenti. Può aiutarti a clonare la scheda SD in modo sicuro e semplice.

1. Può aiutarti a clonare la scheda SD Android su una più grande e a copiare la scheda SD Raspberry Pi su una scheda più grande. Regolerà la dimensione della partizione per adattarla all'intera scheda SD di destinazione. D'altra parte, il software fornisce un clone settore per settore che esegue la copia esatta della scheda SD di origine, indipendentemente dal settore utilizzato o meno.
2. Ti consente di clonare la scheda SD su una scheda più piccola con la sua funzione di clonazione intelligente. Lo strumento clonerà solo la parte utilizzata dal disco di origine al disco di destinazione, il che rende possibile la clonazione di unità più grandi su unità più piccole.
3. Supporta tutti i marchi di schede SD, come Polaroid SDXC, Silicon Power (SP) Micro SDXC, Samsung SD Card, ecc.

Inoltre, il processo di clonazione verrà eseguito in background e non interromperà l'utilizzo del PC. Con l'interfaccia intuitiva di AOMEI Backupper puoi completare il lavoro di clonazione senza sforzo. Continua a leggere per apprendere i passi dettagliati per clonare la scheda SD su una scheda più grande con questo strumento.

Si prega di scaricarlo prima di iniziare. Windows 11/10/8/7/XP/Vista supportato. Per gli utenti di server, prova AOMEI Backupper Server.

Scarica FreewareWin 11/10/8.1/8/7/XP
Download Sicuro

 

Come clonare la scheda SD su una scheda SD più grande in modo sicuro?

Preparativi:

  • Preparare due lettori di schede SD (è sufficiente un solo lettore se il PC dispone di uno slot per schede SD).
  • La scheda SD di destinazione verrà sovrascritta dopo la clonazione.Se ci sono i dati iimportanti sulla scheda di destinazione, è meglio fare un backup dei file.
  • Trasferire tutti i dati sulla scheda SD Android: i dati sul dispositivo Android potrebbero non essere completamente archiviati sulla scheda SD, quindi devi prima trasferirli.
  • Elettricità sufficiente della batteria: se il processo di clonazione non è completo, un improvviso sbalzo di tensione può causare la perdita di dati.

Guida Grafica:

1. Collegare entrambe le schede SD al PC e assicurati che possano essere rilevate correttamente.

2. Scaricare, installare e aprire AOMEI Backupper Standard. Fare clic su Clona e poi su Clona Disco.

Clona Scheda SD

3. Selezionare la scheda SD di origine e la scheda SD di destinazione (scheda più grande).

Selezionare dischi

4. Conferma l'operazione e fai clic su Clona. Attendi il completamento del processo.

Avvia clonazione

Suggerimenti correlati:

👉 Spunta l'opzione Clona settore per settore per clonare tutti i settori della scheda SD. Tieni presente che renderà non disponibile la modifica della partizione.

👉 Fare clic su Modifica Partizioni per ridimensionare la dimensione della scheda SD più grande. Hai 3 opzioni di seguito.

Copia senza ridimensionare le partizioni: non ridimensionerà la dimensione della partizione.

Aggiungi spazio inutilizzato a tutte le partizioni: allocherà lo spazio non allocato a ciascuna partizione del disco di destinazione, appropriato per le dimensioni del disco.

Regola manualmente la dimensione della partizione: ti consente di estendere lo spazio non allocato a qualsiasi partizione sul disco di destinazione che desideri. Più flessibile ma richiede l'intervento umano.

Clonare scheda SD su una più grande o piccola

5. Scollegare entrambe le schede SD dopo la clonazione. Collega la nuova scheda SD clonata al tuo dispositivo, se presente.

Consigli:
 Per clonare solo una partizione specifica, scegli Clona partizione nel primo passo.
 Puoi clonare la scheda SD sull'unità flash USB attraverso i passi precedenti.
 Oltre alla scheda SD, puoi ancora utilizzare questo software per clonare hard disk o SSD, indipendentemente dalle dimensioni e dai modelli del disco, ad esempio clonare Windows 10 su SSD NVMe, clonare HDD grande su SSD più piccolo, migrare Windows a SSD M.2, ecc.
 Se non è possibile collegare due schede SD al computer contemporaneamente, si consiglia di eseguire un'operazione di backup e ripristino. Innanzitutto, collega la vecchia scheda SD e crea un backup con AOMEI Backupper. È possibile eseguire il backup della scheda SD direttamente sul computer. Nel prossimo, scollega la prima scheda e collega la scheda SD più grande al PC. Infine, esegui il ripristino dell'immagine sulla scheda SD più grande e fatto.

 

Conclusione

AOMEI Backupper Standard semplifica la clonazione della scheda SD su una scheda SD più grande. In pochi clic, tutti i dati sulla vecchia scheda SD verranno trasferiti sulla scheda di destinazione senza perdere nulla. E si applica anche per clonare il disco su un altro più piccolo o più grande, che si tratti di HDD o SSD.

AOMEI Backupper è anche una potente soluzione di backup e ripristino di emergenza per Windows. Si consiglia di mantenerlo installato per impostare la protezione continua dei dati per il computer. Puoi anche creare un supporto di ripristino avviabile per ogni evenienza.