Da AOMEI / L'ultimo Aggiornamento 30.10.2020

Cos'è il ripristino del sistema?

Ripristino configurazione di sistema è uno strumento di ripristino che consente di ripristinare il computer in uno stato buono precedente. Durante il processo, è possibile ripristinare i file e le impostazioni importanti di Windows, come driver, chiavi di registro, file di sistema, programmi installati e altro.

In generale, Windows crea automaticamente un record di modifiche relative a un evento di sistema o software (chiamato punto di ripristino). Ma è comunque possibile creare manualmente un punto di ripristino del sistema.

Puoi ripristinare il sistema in modalità provvisoria Windows 7?

Non possiamo prevedere le cose inaspettate, ma possiamo prevenirlo. Per impedirlo, alcuni utenti sceglieranno di farlo creare un punto di ripristino del sistema. Con un punto di ripristino del sistema in mano, è possibile annullare la modifica dannosa tramite Ripristino configurazione di sistema. Ma se non riesci ad avviare il tuo computer?

Potresti pensare al ripristino del sistema in modalità provvisoria. Per ripristinare il computer in modalità provvisoria, è sufficiente un punto di ripristino disponibile. Vale a dire, è necessario creare un punto di ripristino del sistema prima che il computer si arresti.

Come ripristinare il sistema in modalità provvisoria Windows 7?

1. Avvia il computer e preme il F8 tasto ripetutamente prima di mostrare il logo di Windows

2. Seleziona Modalità Provvisoria in Opzioni di Avvio Avanzate.

3. Clic menu Start > Tutti i Programmi > Accessori > Utilità di sistema > Ripristino configurazione di sistema per convocare la finestra successiva. O puoi digitare direttamente Ripristino configurazione di sistemanella casella di ricerca, poi selezionalo.

4. In questa finestra, è necessario accertarsi che il punto di ripristino del sistema funzioni correttamente in quel momento. In caso affermativo, fare clic su Avanti. In caso contrario, selezionare Scegli un punto di ripristino diverso.

Restore System Files Settings

5. Verifica che le impostazioni siano corrette e fai clic su Fine per avviare il processo di ripristino.

Cosa succede se non è possibile avviare in modalità provvisoria Windows 7?

A volte, la Modalità provvisoria potrebbe non riuscire a caricare. Vale a dire, il tuo computer ha profondi problemi del sistema operativo. In questo caso, puoi provare Windows 7 disco di riparazione del sistema. Contiene strumenti di ripristino del sistema, che possono aiutare a ripristinare Windows da un errore grave o ripristinare il computer da un'immagine di sistema.

Ma se non si riesce a creare il disco di riparazione del sistema con un messaggio di errore che non è stato possibile creare il disco di riparazione del sistema (0x80070057), che è spesso causato dall'incapacità con altri software o altri errori. È ancora possibile creare un supporto di avvio con uno strumento di terze parti.

Ti raccomando AOMEI Backupper. Con esso, è possibile creare un supporto di avvio con file di immagine ISO, CD/DVD o dispositivo USB. Inoltre, il supporto di avvio creato da AOMEI Backupper può avviare qualsiasi computer Windows, inclusi computer a 32bit e 64 bit. Ad esempio: se si crea un supporto di avvio in Windows7 tramite AOMEI Backupper, è possibile utilizzarlo per avviare Windows7 e Windows 8/8.1/10.

Per creare un supporto di avvio, è necessario un computer funzionante con Windows 7/8/10 e un'unità rimovibile scrivibile. Se si desidera ripristinare il computer, è comunque necessario creare un backup del sistema su un computer funzionante e salvarlo su un'unità rimovibile.

Utilizzo di supporti di avvio per ripristinare il computer con hardware diverso

1. Scarica AOMEI Backupper professional, installa e avvia AOMEI Backupper.

Miglior Software per Ripristinare Sistema | AOMEI Backupper Professional

Supporta tutte le versioni di Windows 10, Windows 8.1/8, Windows 7, Vista, XP sistema, stili di partizione MBR/GPT, modi di avvio BIOS/UEFI, ecc.

AOMEI Backupper

Win 10/8.1/8/7/XP

20,000,000.00 scaricamenti


2. Clic Crea Supporto Avviabile in Utilità.

Create Bootable Media

3. In questa finestra, selezionare il tipo di supporto di avvio. Per prestazioni migliori è meglio scegliere Windows PE. Se il disco di sistema è un disco GPT (modalità di avvio UEFI), sarà necessario selezionare la modalità Legacy o UEFI

4. Seleziona il dispositivo di archiviazione per il tuo supporto di avvio. Qui, prenderò il dispositivo di avvio USB come esempio. Successivamente, fai clic su Avanti e attendi il risultato finale.

5. Collegare il disco rigido USB, avviare il computer per accedere all'ambiente Windows PE. Allo stesso tempo, è necessario collegare l'unità rimovibile, che contiene il backup dell'immagine del sistema.

6. Clic Ripristina, quindi seleziona un'immagine di sistema che hai creato prima.

Restore

7. Seleziona un punto di backup.

Backup Point

8. Visualizza l'anteprima del riepilogo dell'operazione. Successivamente, seleziona Abilita ripristino universale e fai clic su Avvia ripristino.

Universal Restore

9. Cambiare la sequenza di avvio nel BIOS e riavviare il computer.

Conclusione

In generale, se si crea un punto di ripristino del sistema in anticipo, è possibile eseguire il ripristino del sistema in modalità provvisoria Windows 7. Tuttavia, se non si crea un punto di ripristino del sistema in anticipo, è possibile provare a riparare il computer con il disco di ripristino del sistema Windows7.

A parte questo, è comunque possibile utilizzare AOMEI Backupper per creare supporti di avvio e ripristinare il computer con un backup dell'immagine di sistema creato da un altro computer. Inoltre, il supporto di avvio creato da AOMEI Backupper può avviare tutte le versioni di computer Windows, incluso Windows 7/8/8.1/10.

Aggiorna AOMEI Backupper Professional a AOMEI Backupper Technician:

Se voresti proteggere i computer illimitati all'interno della tua azienda, puoi scegliere AOMEI Backupper Technician. Con lo strumento AOMEI Image Deploy integrato, puoi anche distribuire / ripristinare i file dell’immagine di sistema dal computer lato server a più computer lato client tramite la rete.