Da Angela / L'ultimo Aggiornamento 17.09.2019

Che cos'è Versioni Precedenti di Windows 10?

La funzione "Versioni Precedenti (Previous Versions)" è molto utile in Windows 10/8/7 che consente di ripristinare i file per visualizzare e ripristinare i file a una precedente versione. I file eliminati possono anche essere ripristinati. In questo articolo puoi sapere tutte informazioni sulla funzione "Versioni Precedenti" di Windows, incluso perché a volte non sono disponibili le precedenti versioni.

Come configurare Versioni Precedenti di Windows 10?

Versioni Precedenti può provenire da "Cronologia File(File History)" o "Punti di Ripristino del Sistema(System Restore Points)" di Windows 10. Una volta configurate uno di essi, potete utilizzare Versioni Precedenti per ripristinare i file.

Configurare Versioni Precedenti tramite Cronologia file

In generale, Cronologia File consente di eseguire il backup dei file solo su unità rimovibili o unità di rete.

1. Fare clic su Comincia(Start) e selezionare Impostazioni (Settings).

2. Poi andare su Aggiornamento e Sicurezza (Update & Security) > Backup.

3. Da lì fare clic sull'opzione "Aggiungere un'unità (Add a drive)" in Backup.

Puoi utilizzare la Cronologia File per connettere un'unità di backup per salvare tutti i backup. Se voresti eseguire il backup su disco rigido interno, puoi creare una cartella condivisa e utilizzare la cartella condivisa come unità di rete per rendere Cronologia File eseguire il backup su un'unità interna.

Windows 10 ha anche il OneDrive incorporato. Se esegui la mappatura di OneDrive come unità di rete, puoi anche consentire a Cronologia File di eseguire il backup su OneDrive.

Configurare Versioni Precedenti tramite Punti di Ripristino

Il "Punti di Ripristino del Sistema" registra i file importanti di sistema su volumi protetti, quindi puoi ripristinare il computer a una data precedente (inclusi file, applicazioni installate, registro di Windows e impostazioni di sistema).

Per configurare le impostazioni di Punti di Ripristino del Sistema:

1. Fare clic con il tasto destro su Questo PC e selezionare Proprietà. Da lì, fare clic su Protezione di Sistema(System Protection).

2. Nella scheda Protezione di Sistema(System Protection), fare clic sul pulsante Configura(Configure) per abilitare i punti di ripristino e selezionare una o più unità contenenti i file che voresti protegger.

3. Puoi fare clic su Creare(Create) per creare un punto di ripristino in Windows 10 ora o attendere che crea automaticamente i punti di ripristino. Windows creerà un punto di ripristino quando viene installato un nuovo aggiornamento di Windows, un nuovo programma o nessun punto di ripristino creato in 7 giorni.

Se non sei soddisfatto della frequenza di creare i punti di ripristino, puoi utilizzare l’Utilità di Pianificazione di Windows(Windows Task Scheduler) a modificare o aggiungere altri trigger per creare il punto di ripristino. Puoi digitare "taskschd.msc" nella finestra in esecuzione per aprire l’Utilità di Pianificazione. Passare a Libreria(Library)> Microsoft> Windows> Ripristino Configurazione di Sistema(System Restore) in Utilità di Pianificazione. Da lì, troverai l'attività del punto di ripristino.

Come ripristinare le precedenti versioni

Per ripristinare un file alla precedente versione, basta individuare il file, fare clic con il pulsante destro del mouse sul file e scegliere Proprietà. Nella scheda Versioni Precedenti, verranno elencate tutte le versioni disponibili da Cronologia File o da Punti di Ripristino. Da lì, puoi sceglierne uno da visualizzare o ripristinare.

Perché Versioni Precedenti di Windows 10 non funziona

Come detto prima, Versioni Precedenti proviene da Cronologia File e Punti di Ripristino. Se non sono stati creati né punti di ripristino né backup di Cronologia File, il Versioni Precedenti di Windows 10 non viene visualizzatio. Puoi controllare le impostazioni di Cronologia File e di Protezione Sistema per capire se sono ben configurate.

A differenza del Versioni Precedenti del sistema Windows, il Punto di Ripristino del Sistema di Windows 10 è disabilitato per impostazione predefinita. Un importante aggiornamento di Windows 10 può anche disabilitare il Punto di Ripristino del Sistema. Per evitare questo caso, puoi personalizzare la frequenza del Punto di Ripristino del Sistema tramite l'Utilità di Pianificazione.

La funzione Versioni Precedenti non possono sostituire il backup dei file

Cronologia File protegge solo i file personali tra cui librerie utente, desktop, preferiti e contatti. Altri file come i file di sistema non saranno protetti. I punti di ripristino registrano i file di sistema, ma le versioni precedenti vengono archiviate nel volume corrispondente, se il volume non riesce, le versioni precedenti salvate scompaiono.

Quindi, se voresti scegliere i file di cui eseguire il backup nel modo più flessibile, puoi creare backup di immagini. Potresti eseguire il backup dell'immagine del file o il backup dell'immagine del sistema.

Per lo strumento di backup, qui è consigliato AOMEI Backupper Standard gratuito. Rispetto al Windows Backup and Restore, AOMEI Backupper è più veloce, più sicuro e offre più backup che è possibile personalizzare.

Prendiamo il backup dell'immagine del file come esempio:

1. Scaricare gratuitamente questo software di backup, installarlo e avviarlo.

2. Nella scheda "Backup", selezionare "Backup di File".

Backup di File

3. In questa schermata, fare clic su "Aggiungi file" o "Aggiungi cartella" per specificare i dati di cui voresti eseguire il backup. Come la Cronologia File, puoi anche creare un filtro, che è disponibile nella versione AOMEI Backupper Professional, per escludere i file dal backup.

Aggiungi cartelle

4. Ora puoi specificare un percorso per ricevere il backup dell'immagine. Ti consente di eseguire il backup di Windows 10 su unità esterna, unità di rete, unità cloud o unità interna.

Slezionare Destinazione

5. Se voresti eseguire automaticamente il backup, fare clic su "Pianifica" per impostare un backup pianificato. Poi fare clic su "Avvia Backup".

Pianificazione

Al termine del backup, puoi creare un supporto avviabile su un'unità flash USB o CD / DVD. In caso di impossibilità di avvio del sistema, potresti eseguire l'avvio da questo supporto avviabile per ripristinare i dati.

In conclusione, i file e il sistema sono vulnerabili quando si affrontano minacce come virus, guasti del disco rigido, crash del sistema, ecc. Anche se dispone di versioni precedenti di Windows 10 ben configurate, è inoltre necessario creare un backup dell'immagine per proteggere il sistema e i file.

Se desideri proteggere un numero illimitato di computer all'interno della tua azienda, puoi scegliere AOMEI Backupper Technician. Con lo strumento AOMEI Image Deploy incorporato, puoi anche distribuire/ripristinare file di immagine di sistema sul computer lato server su più computer lato client tramite rete.