Da Angela / L'ultimo Aggiornamento 30.10.2020

Cos'è un file di sistema?

Un file di sistema è una parte più importante del sistema. Di solito viene fornito come parte del sistema operativo e utilizzato per le sue operazioni principali. E si trova in una cartella di sistema, ad esempio Sistema 32, che non può essere eliminata nemmeno tramite l'uso delle autorizzazioni. L'obiettivo è proteggere i file di sistema dalla cancellazione per errore.

I file di sistema in Windows possono far funzionare normalmente il tuo computer. Se è danneggiato o mancante, il tuo computer non funzionerà di più.

Come ripristinare Windows se i file di sistema sono danneggiati o mancanti?

Per i file di sistema danneggiati o mancanti, ci sono molte ragioni, come improvvise interruzioni di corrente, programmi di terze parti, attacchi di virus, errori umani. Dopo aver ricevuto il messaggio di errore che indica che i file di sistema sono danneggiati, puoi ripristinare i file di sistema da utilizzare cmd.

Ora ti mostriamo 4 modi di ripristinare i file di sistema danneggiati o mancanti in Windows 7/8/10.

N. 1: Controllare l'integrità dei file di sistema e ripristinare in Windows 7/8/10 con il System File Checker

Per il ripristino dei file di sistema in Windows 7/8/10, puoi provare prima il comando SFC (system file checker). Può scansionare il tuo computer e trovare i file danneggiati, poi ripristinare i file di sistema danneggiati.

Passo 1. Digitare cmd nella casella di ricerca, poi selezionare Run as administrator.

Passo 2. Digitare sfc/scannow nel prompt dei comandi e premere Enter.

Se il computer non è avviabile, puoi comunque ripristinare i file di sistema dal CD / DVD fornito con il computer. Puoi avviarlo da esso, poi premere direttamente Shift +F10 per aprire il prompt dei comandi e digitare il comando sopra.

N. 2: Visualizzare il SFC log e ripristinare manualmente i file di sistema

Dopo la fine di sfc / scannow, è possibile che ci siano ancora alcuni file di sistema non ripristinati con un messaggio di errore come "Protezione delle Risorse di Windows ha trovato file corrotti ma non è stato in grado di risolverli. I dettagli sono inclusi in CBS.Log% WinDir% \ Logs \ CBS \ CBS.log. ”

In questo caso, dovresti creare un file di SFC log con il file di CBS log, poi trovare il file Windows danneggiato o mancante e sostituirlo con uno valido.

  • Creare e visualizzare il file di SFC log

Passo 1. Aprire cmd come amministratore, immettere il seguente comando nella finestra a comparsa e premere Enter. Questa operazione può aiutarti a creare un file sfclogs.txt sul desktop.

findstr /c:”[SR]” %windir%\Logs\CBS\CBS.log >”%userprofile%\Desktop\sfclogs.txt”

Passo 2. Aprire il file sfclogs.txt, trovare la data e l’ora per il file che non è stato possibile ripristinare.

Nota: i file Sfcdetails.txt utilizzano il formato dettaglio di SFC Data/Ora, quindi devi verificare le voci di data e ora. Ora puoi usarlo per trovare i file non ripristinati.

  • Ripristinare i file di sistema danneggiati in Windows 7/8/10

1. Trova le copie dei file di sistema conosciute su un altro computer con la stessa versione del sistema operativo.

2. Aprire CMD come amministratore.

3. Digitare il comando seguente per diventare proprietario dei file danneggiati e premere Enter per eseguirlo.

takeown /f C:\Windows\System32\appraiser.dll

Nota: C:\Windows\System32\appraiser.dll fa riferimento al percorso e al nome del file di sistema danneggiato. Dovresti sostituirlo.

4. Digitare il comando seguente per fornire un accesso completo ai file danneggiati, poi premere Enter.

icaclsC:\Windows\System32\appraiser.dll /Grant Administrators:F

5. Digitare il comando seguente per sostituire i file di sistema danneggiati e premere Enter.

copy D:\Files\appraiser.dll C:\Windows\System32\appraiser.dll.

Nota: D:\Files\appraiser.dll fa riferimento al percorso e al nome del file valido noto. Dovresti sostituirlo.

6. Digitare yes nella finestra, poi premere Enter.

7. Digitare il comando sfc/verifyonly per verificare l'integrità di tutti i file di sistema e premere Enter per proseguire. Attendere il completamento del processo al 100%.

Inoltre, puoi utilizzare l'utilità di comando DISM in Windows 8/10. Risolverà automaticamente SFC Scannow che non funziona così come scansiona e ripristina i file di sistema in Windows 8/10.

Per eseguire la riga di comando DISM, devi aprire il prompt dei comandi come amministratore e digitare il comando seguente nella finestra pop-up e premere Enter.

DISM /Online /Cleanup-Image /RestoreHealth

N. 3: Ripristinare i file di sistema di Windows 7/8/10 senza CD con System Restore

Per la maggior parte degli utenti, la riga di comando è una cosa complicata. Ed è molto più facile fare un errore. Quindi, ti consigliamo uno strumento incorporato di Windows chiamato System Restore. È facile da imparare e utilizzare.

Passo 1. Digitare system restore nella casella di ricerca e selezionarlo.

Passo 2. Selezionare una delle opzioni come mostrato di seguito e seguire la procedura guidata fino all'ultimo passo. Per il punto di ripristino del sistema, sono disponibili due opzioni, tra cui Recommended restore e Choose a different restore point. Se il punto di Recommended restore è disponibile, è meglio selezionarlo. In caso contrario, puoi selezionare Choose a different restore point e trovare il punto di ripristino disponibile.

A volte, troverai che non ci sono punti di ripristino del sistema (system restore points) in Windows 7/8/10. Non ti preoccupare. Puoi provare alll'ultimo tentativo per ripristinare i file di sistema.

N. 4: Ripristinare i file di sistema di Windows 7/8/10 senza perdere dati con AOMEI Backupper

Per garantire la sicurezza dei tuoi dati, il sistema di backup è il modo migliore. Manterrà intatti tutti i tuoi programmi e file. Ed è molto facile da usare, anche per un principiante.

Un corretto software di backup e ripristino è molto importante per te se vuoi eseguire il backup del sistema in modo semplice. Ti consigliamo gratuitamente AOMEI Backupper Standard.

Per eseguire il backup del sistema, ti preghi di scaricare gratuitamente AOMEI Backupper Standard, installarlo e avviarlo.

Fare clic su Backup e Backup di Sistema per avviare l'operazione, poi seguire la procedura guidata fino all'ultimo passo. Puoi anche eseguire il backup su disco rigido esterno, unità USB, unità cloud come Dropbox, Google Drive, ecc.

Per ripristinare il backup, puoi fare clic su Ripristina e selezionare prima un'immagine di sistema, poi seguire la procedura guidata per completare il resto dei passi.

Se l'immagine viene salvata sul disco rigido esterno, devi prima creare un disco avviabile. Poi utilizzare il disco avviabile per avviare il computer e collegare l'unità contenente l'immagine di backup. Alla fine, ripristinare l'immagine dal disco rigido esterno in base alla procedura guidata sopra.

Inoltre, puoi fare in anticipo il clone del sistema su HDD/SSD. È più semplice. Serve solo sostituire la vecchia unità con l'unità clonata e avviare da essa. Tuttavia, il clone di sistema è disponibile solo sulla versione a pagamento, come AOMEI Backupper Professional.

Conclusione

Adesso hai già saputo come ripristinare i file di sistema daneggiati o mancanti in Windows 7/8/10. Rispetto ad altri 3 metodi, preferisco l'ultimo.

Perché il System file checker potrebbe non funzionare sempre. Se qualcosa va storto, è necessario risolverlo.

Inoltre, il system restore non funziona per sempre. Ad esempio, se aggiorni Windows 7/8 a Windows 10, i punti di ripristino del sistema saranno spariti.

Ma un backup del sistema o un'immagine del disco funzionerà sempre. È il modo più affidabile per ripristinare i file di sistema in Windows 7/8/10. Se non si dispone di un backup, puoi scaricare AOMEI Backupper gratuito e poi creare un backup dopo aver risolto il problema.