Da Angela / L'ultimo Aggiornamento 18.08.2022

È possibile aggiornare la scheda madre e la CPU senza reinstallare 11/10/8/7?

 

Vorrei aggiornare la scheda madre e la CPU del mio computer, che esegue Windows 10. Tuttavia, preferirei evitare di reinstallare il sistema operativo. Il sistema operativo è installato su un'unità M.2 NVMe su una scheda madre con socket AM3+ e eseguirò l'aggiornamento a una scheda madre con socket AM4.

 

L'aggiornamento della scheda madre e della CPU potrebbe offrirti una velocità maggiore, le prestazioni migliori, il supporto per i componenti più recenti e anche un nuovo problema: puoi mantenere l'installazione di Windows durante l'aggiornamento?

In realtà non ci vorrà molto tempo per completare una nuova installazione. Il vero problema è che devi reinstallare o attivare quei programmi installati, ripristinare i file personali, riconfigurare le impostazioni di sistema, ecc.

E se provi a sostituire la scheda madre e la CPU senza reinstallare Windows, molto probabilmente Windows 11/10/8/7 e i sistemi precedenti come Windows XP non riusciranno ad avviarsi, perché mancano dei driver necessari per avviare Windows dopo aver sostituito l'hardware principale.

In tali circostanze, i trucchi efficaci per un aggiornamento hardware facile e sicuro sembrano essere particolarmente importanti. Qui in questo post, abbiamo compilato alcune informazioni correlate che potresti interessare e tre metodi per aiutarti a cambiare correttamente la scheda madre e la CPU senza reinstallare Windows.

Scheda Madre

 

Windows 11/10/8/7 sarà attivato dopo la sostituzione della scheda madre?

Diversi tipi di licenza di Windows

Ci sono tre tipi di chiave di licenza Windows, tra cui OEM, Retail e Volume. 

  • La licenza Retail è quella acquistata dal negozio locale o dal rivenditore online.
  • La licenza OEM è preinstallata su un nuovo computer dal produttore.
  • La licenza Volume viene distribuita in blocco alle grandi organizzazioni.

Generalmente, una licenza Retail o Volume viene attivata automaticamente quando ci si connette a Internet. Ma una chiave OEM è bloccata sull'hardware originale e non può essere trasferita su una nuova scheda madre. In questo caso, potrebbe essere necessario acquistare una nuova chiave.

*Anche se si utilizza la chiave Retail, è possibile che si verifichino problemi di attivazione e sia necessario contattare il supporto Microsoft per un'ulteriore risoluzione dei problemi.

 

Come verificare il tipo della licenza  Windows 11/10/8/7?

Fare clic con il tasto destro del mouse su Computer (si chiama Questo PC in Windows 10) e selezionare Proprietà. Scorrire fino alla parte inferiore dello schermo e controllare prodotto ID. Se vedere OEM nel secondo gruppo, è un codice di licenza OEM. Altrimenti, è Retail o Volume. 

Se il tuo computer è preinstallato con Windows 11/10/8/7, di solito è la chiave OEM. Se hai acquistato la tua licenza da Microsoft, è una chiave Retail. Le chiavi Volume sono acquistate da grandi aziende o organizzazioni.

Licenza del prodotto

 

Tre Metodi per cambiare la scheda madre senza reinstallare Windows 11/10/8/7?

Per cambiare la scheda madre senza reinstallare Windows 118/10/8/7, ci sono tre metodi tra cui scegliere. Un modo è eseguire un ripristino universale mentre gli altri due modi sono correlati all'Editor del Registro di sistema. Tra questi modi, il primo è il modo più semplice e sicuro.

Metodo 1. Come cambiare la scheda madre senza reinstallare Windows con AOMEI Backupper

Ripristino Universale è una funzione di software di backup - AOMEI Backupper che consente di ripristinare il sistema Windows su un altro computer con hardware diverso.

Non richiede di modificare alcuna impostazione garantendo l'avvio con successo. Hai solo bisogno di creare un backup del sistema originale e ripristinarlo dopo la sostituzione della CUP e della scheda madre.

Funziona come Ripristino Bare Metal di Windows. La differenza è che AOMEI Ripristino Universale è più conveniente senza restrizioni.

Parte 1. Eseguire un backup di sistema per il ripristino universale

1. Scaricare, installare ed eseguire AOMEI Backupper Professional.

Miglior Software per Backup e Ripristino | AOMEI Backupper Professional

Supporta tutte le versioni di Windows 11/10, Windows 8.1/8, Windows 7, Vista, XP sistema, stili di partizione MBR/GPT, modi di avvio BIOS/UEFI, ecc.

Prova Gratuita 30 Giorni Win 11/10/8.1/8/7/XP
20,000,000.00 scaricamenti

2. Fare clic su Backup del Sistema nella scheda Backup. Poi il software aelezionerà automaticamente gli elementi necessari per avvio e le partizioni di sistema come origine di backup.

Backup Windows

3. Specificareun'unità come destinazione di backup. È possibile eseguire un backup su disco rigido esterno, disco interno, NAS, rete condivisa, cloud drive, ecc.

Select Backup Target

4. Fare clic su Avvia Backup per avviare il backup del sistema.

Paete 2. Creare un supporto di avvio per il ripristino universale

Dopo aver sostituito la scheda madre e la CPU, Windows potrebbe non avviarsi, quindi è necessario creare in anticipo un supporto di avvio.

Vai su Strumenti> Creare Disco Avviabile per farlo. Successivamente, è possibile aggiornare la scheda madre e la CPU.

Creare supporto di avvio

Suggerimenti: se non si desidera creare un supporto di avvio, è possibile accedere a Strumenti > Ambiente di Ripristino per abilitare l'opzione di avvio dall'ambiente di ripristino di AOMEI Backupper. Consente inoltre di avviare Windows PE ed eseguire backup/ripristino.

Parte 3. Eseguire Ripristino Universale su hardware diverso

1. Premere ripetutamente il tasto DEL o F2 all'avvio del computer per modificare l'ordine di avvio e impostare il disco di avvio creato come prima opzione di avvio.

2. Poi aprire l'interfaccia principale di AOMEI Backupper. Fare clic su Ripristina e Seleziona Sttività o su Seleziona File Immagine per selezionare il backup creato in precedenza.

Selezionare il backup creato

3. Scegliere di ripristinare l'intero backup o solo una partizione in questo backup, poi selezionare l'opzione Ripristino del sistema in un'altra posizione se neccessario e fare clic su Avanti per continuare.

Seleziona la partizione da ripristinare

4. Prima di iniziare il ripristino, assicurarsi che l'opzione "Ripristino Universale" sia selezionata.

Universal Restore

Questo metodo può essere utilizzato anche per trasferire il sistema operativo da un computer a un altro con hardware diverso.

 

Metodo 2. Come sostituire la scheda madre senza reinstallare Windows con Registro

Prima di sostituire la scheda madre e la CPU in Windows 8/10/11 o Server 2012, è necessario modificare la chiave msahci nel Registro di sistema, poiché è stata sostituita da StorAHCI in questi sistemi. Come forse saprai, la modifica impropria del Registro di sistema può causare seri problemi, quindi è meglio creare prima un backup completo dell'immagine del sistema.

Parte 1. Collegare l'account Windows all'account Microsoft online

Solo quando colleghi il tuo account Windows 11/10/8 a un account Microsoft, puoi riattivare Windows dopo aver aggiornato la scheda madre e la CPU. Quindi, ricorda di collegare prima l'account con i seguenti passi.

1. Fare clic su Start > Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza, poi fare clic su Attivazione nel pannello di sinistra.

2. Fai clic su Aggiungi un account nel pannello di destra e accedi con il tuo account Microsoft.

Aggiungere un account

Parte 2. Modificare il registro e cambiare la scheda madre

1. Premere i tasti "Windows" + "R" per aprire la finestra di dialogo Esegui, digitare "regedit" e poi premere il tasto Enter.

Aprire Registro di sistema

2. All'interno dell'Editor del Registro di sistema, accedere alla seguente percorso:

HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\services\msahci

3. Nel riquadro di destra, fare doppio clic su "Start" e cambiare il valore da qualsiasi cosa a "0".

4. Inoltre, modificare i dati del valore DWORD della seguente chiave su 0:

HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\services\pciide

PCIIDE

5. Salva le modifiche ed esci dall'editor del Registro di sistema.

6. Spegnere il computer e sostituire l'hardware. Quindi dovresti essere in grado di avviare Windows con successo.

Parte 3. Attiva Windows dopo aver sostituito scheda madre e CPU

Potrebbe essere necessario riattivare Windows 10/8 dopo aver aggiornato la scheda madre, basta seguire i passaggi seguenti per farlo. (Molto probabilmente Windows 7 si riattiverà da solo, quindi non c'è nulla di cui preoccuparsi.)

1. Aggiorna la scheda madre e chiedi a Windows 10 di riattivarsi dopo l'avvio: Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza > Attivazione > Risoluzione dei problemi > Ho cambiato l'hardware di recente su questo dispositivo.

Attiva Windows

2. Accedi nuovamente al tuo account Microsoft e fai clic sul pulsante Attivo. Quindi prenderà la chiave di attivazione dal tuo account Microsoft online.

3. Se lo desideri, cambia il tuo account Windows 10/8 nell'account locale.

Questo metodo funzionerà anche quando desideri spostare il disco rigido su un nuovo computer senza reinstallare Windows.

 

Metodo 3. Come aggiornare scheda madre e CPU senza reinstallare Windows tramite il registro offline

Questo metodo funziona per gli utenti che dimenticano di modificare il Registro di sistema prima di aggiornare la scheda madre e la CPU, provocando un errore di avvio. Qui, tutto ciò che devi fare è preparare un disco di installazione e avviare il tuo computer da esso, poi modificare il Registro di sistema.

1. Avviare il computer dal disco di installazione, premere ripetutamente F2 o DEL per accedere al BIOS, impostare il disco come prima opzione di avvio, poi premere F10 per salvare le modifiche e riavviare.

Modifica ordine di avvio

2. Configurare la lingua e altre impostazioni e fai clic su Avanti,  poi fare clic su Ripristina il computer per andare avanti.

Impostazioni di installazione

3. Selezionare successivamente Risoluzione dei problemi > Opzioni avanzate > Prompt dei comandi.

Risoluzione dei problemi

4. Digitare regedit e premere il tasto ENTER per aprire l'Editor del Registro di sistema.

5. Fare clic su HKEY_LOCAL_MACHINE a sinistra della sche da e poi su File e Carica Hive in sopra.

Carica file

6. Vai all'unità di sistema e apri il file di sistema. Di solito, il percorso è C:\Windows\system32\config\SYSTEM.

Seleziona file system

7. Digitare un nome chiave, qui è Offline, e fare clic su OK per salvarlo.

8. Passare ai seguenti tasti in ordine e impostarne il valore iniziale su 0.

HKEY_LOCAL_MACHINE\Offline\ControlSet001\servizi\msahci

HKEY_LOCAL_MACHINE\Offline\ControlSet001\services\pciide

9. Evidenzia il tasto Offline, poi scegli File e Unload Hive per riscrivere le modifiche apportate. Infine, chiudi l'Editor del Registro di sistema.

10. Riavvia il computer per modificare le impostazioni del BIOS, rimuovi il disco ed esegui il computer normalmente.

 

Windows 10 non si avvia dopo l'aggiornamento della scheda madre

Alcuni utenti segnalano che Windows 10 non si avvia dopo l'aggiornamento della scheda madre. Il motivo più comune potrebbe essere la modalità di avvio errata. Ad esempio, la scheda madre originale utilizza la modalità BIOS legacy mentre la modalità di avvio della nuova scheda madre è UEFI.

Per verificare se questo è il tuo problema, puoi riavviare il computer, andare al BIOS, selezionare Boot e impostare la priorità dell'opzione di avvio Legacy su modalità alternativa. Nel mio esempio, la modalità alternativa è UEFI.

BIOS legacy a UEFI

 

Conclusione

Questo è tutto su come aggiornare la scheda madre e la CPU senza reinstallare Windows 11/10/8/7. Tre metodi possono aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi.

AOMEI Backupper è il modo più semplice per la maggior parte degli utenti. Hai solo bisogno di fare un backup e poi ripristinare il backup per trasferire il sistema.

L'utilità integrata di Windows Editor del Registro di sistema può anche aiutarti a farlo. Tuttavia, l'intero processo è piuttosto complicato e richiede molto tempo. Inoltre, è pieno di rischi. Qualsiasi operazione impropria può causare seri problemi. Ricordati di fare un backup in anticipo.

Se desideri proteggere un numero illimitato di computer all'interno della tua azienda, puoi scegliere AOMEI Backupper Technician. Con lo strumento AOMEI Image Deploy integrato, puoi anche distribuire/ripristinare file immagine di sistema su computer lato server su più computer lato client in rete.