Da AOMEI / L'ultimo Aggiornamento 25.09.2019

Informazioni su Partizione di recovery

Una Partizione di recovery è una parte di unità disco che viene messo da parte dal produttore del PC per mantenere un'immagine del sistema quando è stata spedita dallo stabilimento, nota anche come partizione di recovery di fabbrica. Molti computer portatili sono dotati di una partizione di recovery e si può impostare il computer allo stato originale utilizzando le utilità specializzate, quali Acer eRecovery Management, ASUS Recovery Partition, Dell Factory Image Restore, Gestione del recovery di una porta, HP PC System Recovery o Sony VAIO Recovery procedura guidata. Non è difficile trovare questa utilità di recovery perché di solito è il nome del marchio più il carattere di recupero. Normalmente, premere Ctrl+F11 all'avvio avvierà la procedura di recovery.

partizione di recovery.gif

Perchè clonare Partizione di recovery su USB unità?

Partizione di recovery, come una soluzione di disastro, può essere spostata in un altro dispositivo di memorizzazione. Una partizione di recovery possiede solo l'immagine dello stato originale del PC, quindi di solito varia da MB a GB. Tuttavia, per gli utenti di piccole capacità di disco, è molto importante anche uno spazio di GB. Se clonare Partizione di recovery su flash unità, è possibile estendere altre partizioni con lo spazio aggiuntivo. Emilinare la partizione di recovery genera uno spazio non allocato, in modo da poter spostare lo spazio non allocato in disk C per ingrandire lo spazio del sistema.

In un altro caso, copiare partizione di recovery in USB, in particolare USB avviabile, consente di ripristinare il sistema quando il disco rigido è danneggiato.

Vorrei clonare la partizione di recovery HP all'unità USB e aggiornare questo HDD lenta a SSD veloce. Quindi, come posso spostare la partizione di recovery dall'HDD sull'unità USB che utilizzi?”

Avete riscontrato questo tipo di situazione, ad esempio, clonare la partizione di recovery ASUS a chiavetta USB per un ulteriore recovery del sistema? Posizionare la partizione sull'unità USB, sostituire l'HDD con nuovo disco, inserire il dispositivo USB e il dispositivo di avvio, avviare il PC e quindi eseguire il recovery dall'unità flash USB. Infatti, questo risultato è quasi uguale all'installazione pulita.

Inoltre, il sistema si blocca occasionalmente. Copia la partizione di recovery in un'unità USB avviabile è pari al disco di installazione. Inoltre, clonare la partizione potrebbe essere conteggiata come un backup dell'unità di recovery. Ad esempio, copiando Acer Recovery Partition su USB e mettetela da parte. Quando si verifica un disastro, si ha sempre contromisure. Se si esegue il backup regolare, è possibile eliminare la partizione di recovery perché è insignificante. Tuttavia, se non si riesce a restituire sistema e dati in su, è possibile anche clonare quella partizione in diversi archivi come strategia di backup.

Come clonare Partizione di recovery facile su USB in Windows 7/8/10?

Clonazione è una funzione mancante Windows strumenti integrati. Cosa c'è di meno, non è possibile eseguire il backup della partizione di recovery all'unità USB con essa perché la partizione contiene i programmi di sistema. Le probabilità sono che avrai l'avviso "l'unità non è una posizione di backup valida". Fortunata, AOMEI Backupper Professionalerisolverà questo problema per te. Con la funzionalità Clone di partizione, supporta anche la copia di recovery nascosta su USB e il clone tra i file system NTFS e FAT32. I passaggi sono semplici ed è facile da usare. Gratis Scarica questo (Windows 10/8/7/Vista/XP supportato) per imparare a clonare manualmente la partizione di recovery ora.

1. Installa e avvia AOMEI Backupper. Collega l'unità USB e assicurarsi che possa essere rilevato da Windows. Clic Clona partizione sotto Clona tab.

Clona Partizione.gif

2. Selezionare la Partizione di recovery come partizione di origine.

Partizione di origine.gif

3. Selezionare l'unità USB come partizione di destinazione. Si prega di notare che tutti i dati di questa unità USB verranno sovrascritti, quindi i file di backup che ti interessano più in anticipo.

Partizione di destinazione.gif

4. Questo è il riepilogo dell'operazione in sospeso. È possibile impostare la configurazione personalizzata con le opzioni in rosso. Clic Clona alla fine.

Avvia Clone.gif

Suggerimenti:

  • Se tu segni Clona settore per settore, La destinazione USB deve essere uguale o superiore a Partizione di recovery.

  • Se clonare Partizione di recovery su SSD, segni Allineare partizione da ottimizzare per SSD casella migliorerà la velocità di lettura e scrittura.

  • I passaggi precedenti si applicano anche alla partizione di recovery clone a nuovo disco rigido o unità esterna in Windows 10, 8/8.1, 7, XP e Vista. Basta installare il disco rigido e sostituirlo con il bastone USB.

Non sarà molto prima che il processo venga completato. Puoi creare un supporto avviabile (USB o CD/DVD) usando questo software nel caso in cui il sistema si rifiuta di avviare. AOMEI Backupper consente anche di clonare l'unità USB avviabile sul hard disk in Windows così come clonare hard disk con settori danneggiati. È ancora una soluzione di backup affidabile che consente di eseguire backup di sistema, backup su disco, backup di partizioni e file di backup.