Da AOMEI / L'ultimo Aggiornamento 01.08.2019

Scenario: Per motivi di lavoro, lavoro spesso a casa, ma il computer della mia azienda e il computer di casa hanno ciascuno una cartella identica per archiviare i file di lavoro. Ogni aggiornamento deve essere aggiornato separatamente, il che è una perdita di tempo totale per me!.

Cos'è Sincronizzare Cartelle? È importante?

La sincronizzazione delle cartelle è un processo che consente di replicare le cartelle in altre posizioni per mantenere quelle due o più posizioni con gli stessi dati e di tenerle di recente create o aggiornate dallo elenco di origine allo elenco. Quando si fa la sincronizzazione delle cartelle, esegue la scansione di entrambe le cartelle e si confronta con lo elenco di origine per trovare i file modificati e trasmettere i file necessari o eliminare i file necessari per mantenere sincronizzate le cartelle.

Con la sincronizzazione delle cartelle, puoi configurare il tuo computer in modo che esegua automaticamente il backup di una cartella specifica. Oggigiorno gli utenti hanno cartelle, partizioni e dispositivi diversi per gestire i file. A volte è necessario modificare i file da diversi dispositivi e mantenere sincronizzate due cartelle esattamente. In questo caso, la sincronizzazione delle cartelle è particolarmente importante. Non importa per Windows 8.1 o altri sistemi operativi, la sincronizzazione delle cartelle può essere un determinato modo di backup dei dati. E possiamo impedire la perdita di file importanti a causa di crash del sistema o di dati interrotti dalla sincronizzazione delle cartelle.

Sincronizzare Cartelle con la sincronizzazione nativa di Windows 8.1

Windows 8.1 ha la funzione di sincronizzazione cartelle denominate Work Folders. Per alcune persone questa funzionalità può essere molto utile, specialmente per le persone che hanno molti dispositivi e che devono lavorare anche su PC e dispositivi personali. Work Folders consentono agli utenti di sincronizzare una cartella dalla rete aziendale ai propri dispositivi personali e i file creati localmente verranno sincronizzati con il file server nell'ambiente aziendale. Attraverso Work Folders, gli utenti possono conservare copie locali dei propri file di lavoro sui propri dispositivi personali e la sincronizzazione automatica con il data center dell'azienda. Ecco come impostare Work Folders sul lato client.

Cliccare il “Control Panel” > “System and Security” > “Work Folders”.

Control Panel

Find Work Folders

I dispositivi personali ti chiederanno di fornire il tuo indirizzo e-mail e le credenziali del dominio aziendale, nonché il tuo nome utente e la password da utilizzare sulla rete della tua azienda. Proprio come l'immagine qui sotto.

Enter Work Email

Successivamente, inserire il nome utente e la password utilizzati nella rete della propria azienda.

Enter Work Folder

Successivamente è possibile impostare Work Folders come si desidera Sincronizzare Cartelle.

Software di sincronizzazione cartelle gratuito

Si è verificato un problema nel server di Work Folders. Se sul computer non è installato un software di protezione di terze parti, Windows Defender fornito con Windows 8.1 è abilitato per impostazione predefinita.Ciò causerà l'utilizzo di una grande quantità di risorse di sistema per la scansione dei file e la velocità di apertura delle cartelle rallenterà, non c'è risposta per mezza giornata. Se è installato un altro software di protezione, Windows Defender dovrebbe spegnersi automaticamente. Ciò significa che la sincronizzazione nativa non può continuare a funzionare, ma puoi trovare un software di terze parti per risolvere questo problema. E puoi anche fare sincronizzare per cartella a cartella di Windows 8.1. Confronta con altri software, raccomandiamo AOMEI Backupper Standard. Questo software per la sincronizzazione di cartelle libere ha diverse potenti funzioni, come backup, ripristino e clonazione. Inoltre, è più semplice della sincronizzazione nativa di Windows 8.1. Hai solo bisogno di due passaggi per sincronizzare le tue cartelle.

Come sincronizzare le cartelle in Windows 8.1 con AOMEI Backupper?

Di seguito sono riportati i passaggi specifici su come sincronizzare le cartelle in Windows 8.1 con AOMEI Backupper. Vediamolo.

1. Scaricare, installarlo e avviarlo AOMEI Backupper Standard Edizionale. Fare clic “Backup” nella barra laterale sinistra, quindi fare clic su "Sincronizzazione dei File".

File Sync

2. Vedrai l'interfaccia come la seguente immagine, e cliccare “Agg Cartella” nella “Step 1” per selezionare le cartelle che si desidera sincronizzare. Successivamente, selezionare un elenco di destinazione in cui desideri inserire i file al “Step 2”. Poi, fare clic su “Avvia Sinc.”.

Start Sync

Con questi due semplici passaggi, le cartelle di sincronizzazione sono finite. Se vuoi fare più lavoro per questo, poi cliccare “Opzioni di Sinc.” per impostare dettagli più specifici. Puoi fare clic “Pianificazione” per impostare sincronizzare automatico. Ci sono impostazioni generali di attivazioni giornalieri, settimanali, mensili, eventi e sincronizzazione in tempo reale. Se si desidera eseguire la sincronizzazione delle cartelle con l'attivazione evento o la sincronizzazione in tempo reale, è possibile eseguire l'aggiornamento a AOMEI Backupper Professional.