Da Gioia / L'ultimo Aggiornamento 25.01.2022

Cos'è Avvio Protetto UEFI di Windows 11

UEFI, noto come Unified Extensible Firmware Interface, è uno standard di sicurezza che è progettato per garantire che il PC si avvii solo con software di fiducia dell'OEM (original equipment manufacturer). Aiuta a proteggere il computer da attacchi di virus e infezioni da malware.

Quando aver abilitato avvio protetto UEFI, il computer caricherà solo i driver con certificati Microsoft. L'avvio protetto rileva le manomissioni controllando i boot loader, i file chiave del sistema operativo e le opzioni non autorizzate Rom e verificando le loro firme digitali. Sono impediti dall'esecuzione fino a quando un attacco o un'infezione viene rilevato sul sistema.

Windows 11 richiede che l'avvio protetto sia abilitato sul sistema per eseguire l'ultima versione. Fortunatamente, Secure Boot è ampiamente supportato sul sistema. Continua a leggere per conoscere come abilitare Avvio Protetto UEFI in questa guida.

Come controllare se il computer supporta l’avvio protetto UEFI?

Sai come controllare se il proprio computer supporta l'avvio protetto UEFI? In realtà, questo non è un problema molto dificile, ma per i non professionisti del computer è ancora un problema speciale. Qui abbiamo 5 modi per veridicare se il tuo computer supporta il avvio protetto UEFI.

Metodo 1: Controllare il programma System Information

Passo 1. Premi “Win+R” per aprire la finestra Esegui, poi digita msinfo32 e premi “Invio”.

msinfo32

Passo 2.  In questa finestra, fa clic su "Risorse di sistema£, poi trova Stato avvio protetto come l'immagine seguente. Se lo stato è Disattivato, allora avvio protetto non è abilitato e devi andare ad abilitare avvio protetto Windows 11.

System Information

Metodo 2: Usare il comando CMD

Passo 1. Premi la combinazione di tasti “Win+R” per aprire la finestra Esegui, poi digita CMD e premi Invio.

Passo 2. Digita bcdedit /enum {current} e premi Invio.

Passo 3. Nelle informazioni elencate, trova path. Se il path è winload.efi, sinifica che questo Windows ha abilitato l'avvio protetto UEFI. Invece, se il path mostra winload.exe, allora Windows ha abilitato il metodo di avvio tradizionale.

Metodo 3: Usare il comando PowerShell

Passo 1. Trova Windows PowerShell nel menu Avvio nell'angolo in basso a sinistra e fai clic con il pulsante destro del mouse e seleziona Esegui come amministratore.

Passo 2. Digita bcdedit e premi Invio per eseguire. Trova il path e controlla se è winload.efi o winload.exe visualizzato dietro il path.

PowerShell

Metodo 4: Visualizza in Gestione disco di Windows

Passo 1. Premi “Win+R” per aprire la finestra Esegui, quindi digita diskmgmt.msc e premi “Invio”.

Passo 2. Fa clic con il tasto destro del mouse sul disco 0. Se ha l'opzione Converti in disco GPT, il metodo legacy abilitato del vostro computer è in esecuzione, se mostra Converti in disco MBR, sei in modalità avvio protetto UEFI.

Converti in disco GPT

Metodo 5: Controllare la data di produzione della scheda madre

Le nuove versioni delle schede madri dei computer e i computer di marca prodotti dopo il 2011 supportano la modalità UEFI Secure Boot. Per esempio.

Intel 7 serie, come B75, Z77, H77 così come Z75 ecc,

intel serie 8, come Z87, H87 e B85, ecc,

AMD serie 9 come 970, 990X, 990FX, e schede madri della serie A come A85, A55 e A75.

Come vedere la data di fabbricazione della sua scheda madre?

1. Premi Win+R allo stesso tempo per aprire la finestra Esegui, quindi digita CMD e premi Invio.

2. Digita systeminfo nella finestra e premi Invio, aspetta un momento e vedrai le informazioni sul vostro computer. Puoi vedere la data di fabbricazione della scheda madre del tuo computer dopo l'opzione Versione BIOS.

Versione BIOS

Attenzione: Potresti incontrare dell'hardware che non funziona quando si cambia lo stato avvio protetto. Si può facilmente risolvere questo problema semplicemente scollegando l'hardware non funzionale dal computer dopo aver cambiato lo stato avvio protetto e poi ricollegandolo di nuovo.

Come abilitare Avvio Protetto UEFI?

Se il vostro computer supporta Avvio Protetto ma non ha abilitato Avvio Protetto, la seguente guida vi fornisce i passi dettagliati per abilitare il avvio protetto.

Passo 1. Riavvia il computer e premi ESC/Cancella/F1/F2/F10 per entrare nel BIOS (i tasti sono diversi a seconda del computer host), poi clicca su Boot e seleziona Secure Boot.

Avvio Protetto

Passo 2. Vedrai che Avvio Protetto è disattivato, clicca su di esso e seleziona Key Management.

Key management

Passo 3. Seleziona Install default Secure Boot Keys per attivare avvio protetto di Windows 11.

Install default Secure Boot Keys

Alla fine, tornerai alla colonna precedente e vedrai che Avvio Protetto è da abilitare sul bios.

Abilitare avvio protetto

Avvia dal disco di installazione per saltare il rilevamento UEFI

Se il tuo computer non supporta l'avvio protetto, puoi utilizzare il disco di installazione che è possibile eseguire l'avvio per saltare il rilevamento UEFI. La seguente guida illustra i passi dettagliati per installare Windows 11 ignorando il rilevamento UEFI.

1. In primo luogo è necessario scaricare il pacchetto immagine di Windows 11, si consiglia di scaricare il file ISO della versione di anteprima di Windows 11 direttamente dal sito ufficiale (Windows 11 non è ancora rilasciato). Qui troverai la pagina di download direttamente dal sito ufficiale. Dopo aver accesso al sito, dovrai creare un account cliccando sull'icona in alto a destra, il processo di creazione dell'account potrebbe essere un po' lento, quindi sii paziente.

Creat account

2. Dopo aver creato un account e aver effettuato l'accesso con successo, tira giù la pagina e seleziona la versione e la lingua per scaricare il file ISO per Windows 11 Preview.

downloads windows insider preview

3. Dopo che il download è stato completato, è necessario creare un disco di installazione che ti guiderà attraverso il processo di installazione di Windows 11.

4. Inserisci il disco d'installazione creato nella porta USB del computer in cui vuoi installare Windows 11, e premi immediatamente il tasto di scelta rapida per accedere all'interfaccia dell'elemento di avvio (i diversi tasti di scelta rapida della scheda madre sono diversi, in genere F8/F11/F12).

5. Dopo essere entrato nella schermata avviabile, seleziona l'opzione del disco di installazione e fa clic su di essa.

Passo 5

6. A questo punto, è necessario attendere circa 1 minuto per accedere all'interfaccia del programma di installazione di Windows. In questo momento, è sufficiente seguire il normale processo di installazione di Windows per completare l'attività di installazione di Windows 11.

Installazione di windows

Avvio Protetto UEFI ha la influenza per le prestazioni del computer?

Alla fine, alcune persone potrebbero preoccuparsi e dice la domanda: l'abilitazione di avvio protetto UEFI influirà le prestazioni del mio computer? La risposta è ovvia, naturalmente, no. Abilitare Secure Boot UEFI aumenterà solo la protezione e impedirà al computer di attacchi di virus. Proteggerà solo il tuo computer e non influenzerà le prestazioni del tuo computer.

Conclusione

Questa pagina si concentra sul fornire informazioni dettagliate su UEFI Secure Boot e su come abilitare avvio protetto per aggiornare Windows 11.

In questo articolo, ci sono 5 modi per controllare se il tuo computer può supportare avvio protetto UEFI. Se il tuo computer non supporta l'avvio protetto, puoi usare il disco di installazione per saltare il rilevamento UEFI e poi eseguire l'attività di installazione di Windows 11.