Da Angela / L'ultimo Aggiornamento 26.09.2021

Che cos'è la migrazione P2V(P2V migration)?

La migrazione P2V (da Fisico a Virtuale) è il processo per convertire e migrare un'immagine di computer fisico in una macchina virtuale (VM). Viene eseguito da un software di conversione e di migrazione appositamente creato. L'intero processo è così:

1. Gli strumenti P2V salvano lo stato e i dati della macchina fisica come snapshot della VM o istanza di immagine.
2. Il gestore della macchina virtuale o lo strumento hypervisor alloca le risorse richieste (inclusi elaborazione, memoria, archiviazione e rete) alla macchina virtuale.
3. Lo snapshot della VM viene reinstallato dall'hypervisor nello spazio di archiviazione allocato della VM.

Dopo la migrazione da macchina fisica a macchina virtuale, la VM avrà tutto stesso della macchina fisica, inclusi lo stato, i dati archiviati, le applicazioni e la configurazione e le risorse di sistema richieste.

 

Perché hai bisogno della migrazione P2V?

Hai imparato cos'è la migrazione P2V e potresti voler migrare i dati dalla macchina fisica a quella virtuale per i seguenti motivi:

★ Una macchina virtuale fornisce un ambiente di prova sicuro. Le operazioni che esegui su una VM non danneggeranno la tua macchina fisica.

★ Richiede meno hardware, spazio fisico, consumo energetico e riparazioni per eseguire una macchina virtuale rispetto a una macchina fisica.

★ Una VM può essere eseguita su più piattaforme, rendendo P2V un modo popolare per gli utenti Mac di eseguire applicazioni Windows.

★ È possibile eseguire più VM su una singola macchina fisica in modo da disporre di ambienti di test diversi su un computer.

Poiché la migrazione P2V è vantaggiosa, quali sono le migliori pratiche P2V?

 

Come fare migrazione da macchina fisica a macchina virtuale in modo efficiente?

Esistono 3 meravigliosi strumenti che possono relizzare la migrazione P2V. Il primo è AOMEI Backuper Professional, il secondo è Microsoft Systinternals Disk2vhd e l'ultimo è System Center Virtual Machine Manager (SCVMM). Ti mostrerò come usarli uno per uno.

 

Metodo 1. Migrazione P2V tramite AOMEI Backupper Professional

AOMEI Backupper Professional ti offre il miglior metodo per la migrazione P2V. Con la funzionalità Ripristino Universale, puoi migrare Windows 11,10, 8.1, 8, 7, Vista e XP dalla macchina fisica alla macchina virtuale in modo semplice e non ti preoccuperai dei problemi di avvio causati da hardware diverso dopo la migrazione.

Scarica Software Win 11/10/8.1/8/7/XP
Download Sicuro

1. Creare una chiavetta USB avviabile per avviare la VM.

Creare chiavetta USB avviabile per avviare VM

Se hai intenzione di ripristinare l'immagine di sistema su più VM, puoi provare PXE Boot Tool per avviare tutte le VM senza la necessità di connettere e disconnettere ripetutamente il dsico di avvio.

Distribuire più VM

2. Fare backup del sistema sull'USB avviabile utilizzando AOMEI Backupper.

Fare backup del sistema da macchina fisica a virtuale

3. Ora segui i passi seguenti di ripristino per migrare il sistema operativo Windows dalla macchina fisica alla macchina virtuale:

Passo 1. Impostare nella console della VM per rendere l'unità flash USB avviabile connessa alla VM. Avviare la VM dall'USB tramite modificare l'ordine di avvio nel BIOS.

Passo 2. Vedrai caricato AOMEI Backupper una volta effettuato l'accesso. Selezionare "Ripristina" nel riquadro di sinistra e fare clic su "Seleziona File Immagine".

Ripristina immagine del sistema

Passo 3. Individuare il file dell'immagine di sistema sull'unità USB avviabile e fare clic su "Avanti".

Passo 4. Selezionare "Ripristina questo backup di sistema" e selezionare "Ripristino del sistema in un'altra posizione". Poi, fare clic su "Avanti".

Migrare Immagine sistema da macchina fisica a virtuale

Passo 5. Selezionare il disco sulla VM come percorso di destinazione e fare clic su "Avanti".

Selezionare il disco di destinazione

Passo 6. Nella pagina Sommario di funzionamento, selezionare "Ripristino Universale" per assicurarsi che il sistema sia avviabile dopo il ripristino. Fare clic su "Inizia ripristino" per avviare la migrazione P2V.

Ripristino su hardware diverso

✍ Suggerimenti: per migrare Windows Server da una macchina fisica a una virtuale, rivolgersi a AOMEI Backupper Server.

 

Metodo 2. Migrazione P2V con Microsoft Sysinternals Disk2vhd

Disk2vhd è un'utilità che crea versioni VHD (Virtual Hard Disk) di dischi da utilizzare in macchine virtuali Microsoft Virtual PC o Microsoft Hyper-V. Può convertire solo dischi fisici in dischi virtuali. Non creerà una VM, né creerà alcuna configurazione. Segui le istruzioni seguenti per eseguire la migrazione P2V con Disk2vhd:

1. Eseguire Disk2vhd sul tuo computer fisico.

2. Selezionare i volumi che desideri essere inclusi nel VHD. Selezionare l'opzione "Use Vhdx (Usa Vhdx)" o "Use Volume Shadow (Copy Usa Volume Shadow Copy)" in base alle tue esigenze. Poi, fare clic su "Create (Crea)" per creare un VHD.

Migrazione P2Vcon Sysinternals Disk2VHD

3. Creare una VM con le caratteristiche desiderate e aggiungere il VHD alla configurazione della VM come disco IDE.

 

Metodo 3: Migrazione P2V da System Center Virtual Machine Manager (SCVMM)

System Center Virtual Machine Manager (SCVMM) fa parte della suite System Center. È il centro di supporto delle macchine virtuali di Microsoft per i sistemi basati su Windows, che mira ad aiutare gli amministratori a combinare diversi server fisici all'interno di un ambiente virtualizzato centrale. Segui le indicazioni seguenti per convertire una macchina fisica in una macchina virtuale utilizzando SCVMM:

1. Eseguire il server SCVMM e configurarlo per gestire l'host Hyper-V che ospiterà la VM migrata.

2. Fare clic su "VMs and Services (VM e servizi)" nel pannello di sinistra.

3. Sulla barra multifunzione, fare clic sul menu a discesa per "Create Virtual Machine (Crea macchina virtuale)" e selezionare "Convert Physical Machine (Converti macchina fisica)". Poi, seguire la procedura guidata per convertire un computer fisico in una macchina virtuale.

Migrazione P2Ccon SCVMM

Nota: al termine del processo di migrazione P2V, dovrebbe esistere una VM migrata sull'host Hyper-V scelto durante la procedura guidata di migrazione P2V. Ora dovresti disconnettere il server fisico dalla tua rete per evitare di eseguirlo accidentalmente mentre la versione VM è in esecuzione.

 

Conclusione

Sopra sono mostrate tre migliori practice per la migrazione P2V in Windows. Se desideri migrare il sistema operativo su VM senza problemi di avvio, puoi scegliere AOMEI Backupper; se vuoi creare un disco virtuale da usare in una VM, puoi provare Disk2vhd; se desideri combinare più server fisici all'interno di un ambiente virtualizzato centrale, SCVMM può essere la scelta ideale.

In realtà, AOMEI Backupper non è solo un ottimo strumento P2V per creare macchina virtuale da macchina fisica, ma anche un potente software di clonazione. Puoi usarlo per clonare sistema operativo su SSD, clonare disco più grande su un altro più piccolo, sincronizzare i file in tempo reale, ecc. Sono supportati anche altri marchi SSD comuni. Non esitare a provarlo!