Da Angela / L'ultimo Aggiornamento 25.04.2022

Caso: Windows 10 non si installa e avvia da USB

USB bootable(USB avviabile) è un supporto che contiene tutto il necessario per avviare Windows. Normalmente puoi usarlo per avviare il tuo computer, che sia avviabile o meno. Il che ti consente di eseguire installazione pulita di Window, eseguire l'aggiornamento a Windows 10/11 dalla versione precedente, o riparare un computer difettoso. Ma a volte scoprirai che Windows 10 non si installa e avvia dall'unità USB, anche senza prompt, proprio come nel caso seguente.

 

Non riesco ad avviare il mio PC da USB bootable

Ho un problema con il mio Toshiba L875-S7308 su cui non riesco ad avviare la mia chiavetta USB avviabile mentre in modalità UEFI. Ho formattato l'USB (provato MBR e GPT) e ripristinato l'ISO utilizzando Windows USB/DVD Download Tool. Quando provo ad avviare Windows da USB, il laptop lo ignora e continua ad avviare Windows. Ho provato a modificare l'ordine di avvio o a selezionare manualmente USB senza risultati positivi.

 

Windows 10 boot da USB non funziona

Se ti capita di trovarti in una situazione simile, potresti rimanere per un po' per saperne di più su perché USB bootable non funziona e come riparare l'errore con le soluzioni seguenti fornite.

 

Perché Windows 10 USB bootable non funziona?

Il problema "USB bootable Windows 10 non funziona" potrebbe essere causato da una modalità di avvio o un file system errati. In particolare, la maggior parte dei vecchi modelli di computer supporta il BIOS legacy mentre i computer moderni come Windows 8/10/11 utilizzano la modalità di avvio UEFI. E di solito, la modalità di avvio del BIOS richiede il file system NTFS mentre UEFI (CSM disabilitato) richiede FAT32.

Esistono anche altri motivi per cui Windows 10 non si avvia da USB, fare riferimento ai seguenti scenari:

L'USB bootable non viene rilevato come dispositivo di avvio. Ciò significa che la tua chiavetta USB è danneggiata o non può essere avviata o l'avvio USB non è supportato sul computer.
L'USB bootable non è visualizzato nel BIOS. Questo errore accade a causa di un ordine di avvio errato. Per impostazione predefinita, il computer si avvia solo dalla prima opzione di avvio.
L'USB bootable non è visualizzato nel Boot menu. Questo perché la tua chiavetta USB è vecchia USB 1.0 o 2.0, che non è supportata da Windows 10/11.
Non è possibile fare il boot da USB, anche selezionare l'opzione di avvio corretta. In questo caso, è probabile che l'unità USB sia danneggiata. Potresti ricevere un messaggio di errore come "nessun dispositivo di avvio trovato".

Ora, fornirò gli metodi per verificare e risolvere il problema - Boot Windows 10 da USB non funziona.

 

Come faccio a sapere se la mia unità USB è avviabile in Windows 10/11?

Il problema con l'USB di avvio di Windows che non funziona potrebbe essere causato dalla configurazione del computer o dall'unità USB stessa. Per risolverlo in modo efficace, la prima cosa che devi fare è verificare da dove proviene il problema.

Prova questa USB avviabile su un altro PC che supporta l'avvio da USB. Se è avviabile, questo potrebbe essere un problema di configurazione del tuo computer. Allo stesso modo, puoi utilizzare un'unità di avvio USB diversa sul tuo PC per vedere se è avviabile. Se sì, il problema potrebbe essere causato dalla tua unità USB.

Per avviare il computer dall'USB avviabile, puoi utilizzare il menu di avvio rapido di Windows 10 "Usa un dispositivo" senza modificare la sequenza di avvio nel BIOS. Ma se non riesci a vedere questa opzione nell'ambiente di ripristino, cambia manualmente l'ordine di avvio e quindi avvia.

Avvia dal menu Boot rapido: Utilizza un dispositivo

Passo 1. Tieni premuto il tasto "Maiusc" mentre fare clic sul pulsante "Reimposta". Poi, il tuo computer si riavvierà alla schermata Opzioni di avvio avanzate, fare clic su "Usa un dispositivo".

Passo 2. Selezionare l'unità USB di avvio, attenderee verificare se il tuo computer si avvia da questa unità.

Modifica manualmente l'ordine di avvio nel BIOS

Passo 1. Spegnere il computer e avvialo.

Passo 2. Premere un tasto specifico quando viene visualizzata una richiesta nella prima schermata di avvio, come questa, "Premere ESC per accedere al BIOS". Inoltre, se il tuo computer è in modalità di avvio veloce, non è necessario premere alcun tasto.

Passo 3. Andare alla scheda "Boot" e impostare l'unità USB come prima opzione usando la freccia su.

Modificare ordine di avvio

Passo 4. Premere "F10" per salvare le modifiche e riavviare il computer con l'immersione USB.

 

Come riparare il problema che Boot da USB non funziona?

1. Controllare se il tuo computer supporta le Opzioni di USB Boot. Potresti riavviare il computer, premere il tasto speciale (solitamente Canc, F1, F2, F10 o F12) nella prima schermata apparsa dopo l'accensione della macchina per accedere al BIOS, trovare Opzioni di avvio e impostare la priorità di USB Boot. In caso contrario, il computer non supporta questa opzione.

Controlla USB BIOS

2. Abilitare la modalità di avvio CSM o Legacy, disabilitare il controllo di avvio sicuro e poi riavviare il sistema. Ora accedere alla schermata BIOS, fare clic su Boot > Launch CSM > Enabled; poi fare clic su Security > Secure Boot Control > Disabled.

Abilita CSM

3. Formattare l'unità con il file system NTFS se il computer è in modalità Legacy BIOS.

4. Prendere l'unità USB e usarlo su un altro computer, controllare se è avviabile.

Se non è possibile risolverlo con la soluzione precedente, ti suggeriamo di ricominciare a creare un disco di avvio con uno strumento professionale come AOMEI Backupper.

 

Riparare il problema che boot da USB non funziona con AOMEI Backupper

AOMEI Backupper Standard è un software di backup e ripristino gratuito, che offre molte funzionalità utili, come creare dischi di avvio, eseguire il backup pianificato, notificare da email, ecc. Se l'USB bootable di Windows 10 non funziona, potresti creare un disco avviabile utilizzando AOMEI Backupper Standard.

★ Passi Dettagliati:

Passo 1. Dopo aver scaricato lo strumento professionale - AOMEI Backupper Standard, si prega di installarlo e avviarlo. E poi fare clic su Crea un disco avviabile nella scheda Strumenti.

Creare usb bootable

Passo 2. Selezionare il tipo di disco avviabile. Si consiglia di selezionare Windows PE. Questa opzione è adatta a tutti e ti offre più operazioni di Linux.

Seleziona Windoows PE

Passo 3. Selezionare la modalità di avvio per il disco e fare clic su Avanti. Se il computer è in modalità Legacy BIOS (il disco di sistema è in stile partizione MBR), si prega di selezionare Creare un disco di avvio legacy. In caso contrario, selezionare Creare un disco di avvio UEFI.

Motalità di avvio

Passo 4. Selezionare il dispositivo di USB Boot e fare clic su Avanti.

Seleziona USB Boot

Passo 5. Attendere il processo e fare clic su Finito quando raggiunge il 100%.

Passo 6. Collegare l'USB avviabile (bootable) al computer e verificare se il computer può avviarsi correttamente.

 

Conclusione

AOMEI Backupper è l'ultima risorsa per risolvere il problema che boot Windows 10 da USB non funziona. Può aiutarti a creare un nuovo disco avviabile in modo facile.

E il disco avviabile può essere avviata da tutti i tipi di sistema operativo Windows, inclusi Windows 10/8/7/XP. Non è necessario creare un disco avviabile per ogni computer.

Inoltre, è possibile clonare il disco avviabile con il software quando necessario.

AOMEI Backupper può anche aiutarti a fare molte cose, come eseguire il backup e ripristino del sistema, disco, file o clonare il sistema, disco, partizione,ecc. Tuttavia, alcune funzionalità sono disponibili solo nella versione a pagamento. In questo caso, dovresti eseguire l'aggiornamento a AOMEI Backupper Professional. Se utilizzi un computer basato su server, è necessario eseguire l'aggiornamento a AOMEI Backupper Server.