Da AOMEI / L'ultimo Aggiornamento 01.08.2019

Errori che potrebbe ricevere

Macrium Reflect è uno strumento di clonazione e d'imaging che ti aiuta a spostare dati o sistema da un disco rigido all'altro senza reinstallare Windows. C'è una piccola probabilità che il clone Macrium Reflect non sia riuscito con un messaggio di errore.

L'errore potrebbe essere 13 tubi interrotti, non è riuscito a creare un'istantanea del volume, 0x8000ffff, autorizzazione negata, la lettura non riuscita 22, scrittura non riuscita 22, argomento non valido, disco non trovato, file system non verificato, ecc.

Possibili soluzioni

A causa di una serie di fattori possono essere coinvolti in un singolo errore, è difficile dire dove le cose vanno male. Pertanto, potrebbe essere necessario provare una o più delle seguenti operazioni per risolvere il problema.

Controllare i settori danneggiati

Se l'errore è relativo ai dati di lettura, è necessario controllare l'origine del disco di origine. Se si scrivono dati, controllare il disco di destinazione.

1. Premere il tasto Windows + R e digitare "CMD" in una casella Esegui per visualizzare un prompt dei comandi.

2. Digitare "chkdsk [lettera di unità]: /f". Se si desidera controllare H: drive, è necessario digitare: "chkdsk H: /f"

3. Digitare "chkdsk [lettera di unità]: /r".

Chkdsk

Pulisca disco di destinazione

Che il disco rigido o SSD che si sta tentando di clonare ha il file system corrotto può anche portare a Macrium Reflect libero clone fallito. È possibile cancellare il disco di destinazione prima della clonazione.

1. Nella finestra di prompt dei comandi digitare "diskpart".

2. Digitare "list disk" per visualizzare tutti i dischi collegati al computer.

3. Digitare "select disk [numero di disco]" per selezionare l'unità disco di destinazione.

4. Digitare "clean all"

Diskpart Clean

Crea un supporto di salvataggio Macrium per clonare

Alcuni programmi potrebbero impedire l'accesso all'unità di origine. Avviare il computer dal supporto di ripristino Macrium eliminerà tutti gli altri programmi.

Creare backup d'immagine invece del clone

Se Macrium Reflect non è riuscito a clonare da un supporto di ripristino, si consiglia di fare un backup dell'immagine anziché di clonazione. È possibile eseguire il backup dell'unità disco rigido su un disco rigido esterno o la posizione di rete NAS e quindi ripristinare l'immagine sul nuovo disco rigido o SSD. In questo modo, il sistema e altri dati verranno trasferiti al nuovo disco e restano bootable.

Prova un altro software di clonazione

AOMEI Backupper Standard è un software di clonazione disco rigido gratuito che ti permette di clonare il disco rigido danneggiato. Supporta Windows 10/8/7. Se sei un utente di Windows Server 2008 (R2)/2012 (R2), puoi provare l'edizione AOMEI Backupper Server.

È inoltre possibile creare un disco di avvio utilizzando un'unità flash DVD o USB e quindi avviare dal disco di avvio per clonare il disco rigido. Per impostazione predefinita, il programma ignorerà il settore non valido per assicurarsi che il clone andiamo liscio. Con la sua interfaccia grafica facile da usare, un clone di disco rigido può essere facilmente eseguito.

Clona Disco

Dopo aver selezionato il disco di origine e il disco di destinazione, consente di regolare la dimensione della partizione, in modo che non lascerà spazio non allocato dopo il clone.

Clona

È difficile capire quale metodo funziona quando il clone di Macrium Reflect non è riuscito. Buona fortuna. Se sfortunatamente, non è ancora possibile clonare l'unità disco rigido, potrebbe indicare che il disco rigido è danneggiato seriamente. È necessario eseguire il backup dell'unità disco rigido prima che sia completamente fallito.