Da Angela / L'ultimo Aggiornamento 27.09.2021

La necessità di trasferire l'immagine del sistema su nuovo hard disk

Con il passare del tempo, lo spazio sul disco potrebbe diventare insufficiente, quindi funziona sempre più lentamente. Per sbarazzarsi di questa situazione, stai pianificando di aggiornare a un hard disk più grande per migliorare le prestazioni del computer. Molti utenti sceglieranno di reinstallare il sistema operativo sul nuovo hard disk. Ma la reinstallazione del sistema è un lavoro che richiede tempo. Inoltre, alcuni utenti potrebbero non riuscire più a trovare il CD di installazione.

Come è noto a tutti, Windows consente agli utenti di creare un backup dell'immagine di sistema che contiene il sistema operativo Windows e le impostazioni, i programmi e i file di sistema necessari per l'esecuzione di Windows. Quando il tuo hard disk si guasta, puoi ripristinare il tuo computer con l'immagine di sistema per riportare tutto alla normalità. Quindi ti viene in mente un'idea: è possibile trasferire direttamente l'immagine del sistema sul nuovo disco rigido? Ebbene, la risposta è sì.

In genere, è possibile copiare l'immagine del sistema su un nuovo hard disk con lo strumento integrato di Windows. Per gli utenti di Windows 10/8, puoi creare un disco di ripristino con la tua USB e poi usarla per ripristinare l'immagine di Windows 10/8 sul nuovo disco rigido.

Ma per gli utenti di Windows 7, è necessario preparare un CD o un DVD. Perché dovresti creare un disco di ripristino del sistema che verrà utilizzato per avviare normalmente il tuo computer. Oppure, se il tuo computer non ha un'unità ottica, anche un software di terzo partito può aiutarti a completare il lavoro. Basta fare riferimento al Metodo 2 per ottenerlo.

 

Metodo 1. Trasferire l'immagine di sistema sul nuovo hard disk con lo strumento integrato

In genere, per spostare l'immagine di sistema sul nuovo hard disk, è necessario prima creare un'immagine di sistema del vecchio disco e poi ripristinare l'immagine di sistema Windows sul nuovo hard disk.

Passo 1. Cerca Backup e ripristino nella barra di ricerca e fare clic su di esso. Fare clic su Crea un'immagine del sistema sul lato sinistro.

Creare immagine del sistema

Passo 2. Specificare il percorso in cui salvare il backup. Puoi scegliere di salvare l'immagine di sistema sul DVD se ne hai uno. Oppure puoi salvarlo su un disco rigido esterno. Poi fare clic su Avanti per continuare.

Selezionare posizione di destinazione

Passo 3. Confermare le impostazioni di backup e fare clic su Avvia backup per iniziare. Al termine del processo, ti verrà chiesto se desideri creare un disco di ripristino del sistema che possa aiutarti ad avviare il computer. Fare clic su Sì per crearne uno se si dispone di un CD/DVD. Oppure puoi creare un disco di avvio con la tua chiavetta USB.

Avvia backup del sistema

Passo 4. Spegnere il computer e sostituire il vecchio hard disk con quello nuovo e avviare il computer dal disco di ripristino del sistema. Seguire la guida per ripristinare l'immagine del sistema sul nuovo disco rigido.

Ripristinare immagine sistema sul nuovo hard disk

Come puoi vedere, è un po' complicato copiare l'immagine di sistema sul nuovo disco rigido con lo strumento integrato. Se non ti dispiace il problema, è un modo praticabile che vale la pena provare.

In effetti, puoi utilizzare un software più flessibile come AOMEI Backupper Professional per aiutarti a trasferire l'immagine del sistema Windows su un'altro disco rigido. Fornisce agli utenti due soluzioni per migrare il sistema operativo, comprese le opzioni di backup e ripristino, inoltre, consente di clonare disco e avviare direttamente dal nuovo hard disk.

Il primo metodo di AOMEI Backupper è simile allo strumento integrato, ma dispone di più funzioni utili e meno restrizioni, come trasferimento dell'immagine del disco su un nuovo hard disk, backup su disco di rete con tutte le versioni, backup differenziale per eseguire il backup solo dei dati modificati, eseguire il backup dei dati quando si verifica USB collegata, e altre funzioni potenti.

Il secondo metodo è molto più semplice, perché il disco clonato può essere utilizzato direttamente per avviare il computer senza eseguire il ripristino. Se sei interessato, continua a leggere per ottenere il metodo.

 

Metodo 2. Backup e ripristino dell'immagine sistema di Windows sul nuovo hard disk

AOMEI Backupper ha una GUI semplice e facile da usare, quindi chiunque, anche gli utenti non tecnici, può spostare l'immagine di sistema sul nuovo disco rigido senza sforzo. Ecco alcuni vantaggi di esso.

▶ Supporta tutti i sistemi Windows, inclusi Windows 11/10/8.1/8/7/XP/Vista.
▶ Supporta diverse soluzioni di backup & ripristino, puoi scegliere di eseguire il backup del sistema o del disco. Inoltre, puoi eseguire il backup di file o di partizioni in base alle tue esigenze.
▶ Supporta più opzioni di backup, in modo da poter pianificare il backup automatico di sistema/disco/partizione/file su base giornaliera/settimanale/mensile o usufruire di funzionalità più avanzate, come plug-in USB o attivazione di eventi. Inoltre, puoi eseguire il backup solo dei file modificati con backup incrementale o differenziale.
▶ Supporta tutti i dispositivi di archiviazione di marca, come disco esterno, unità USB, disco di rete, NAS, cloud drive come Google Drive, ecc.

Ora installare AOMEI Backupper Pro sul tuo computer e preparare un nuovo disco per archiviare l'immagine di backup. Poi, seguire i passi seguenti per copiare l'immagine del sistema sul nuovo hard disk in pochi clic.

Scarica Software Win 11/10/8.1/8/7/XP
Download Sicuro

Passo 1. Avviare AOMEI Backupper. Prima creare un'immagine di sistema usando la funzione Backup del sistema.

Creare immagine sistema del backup

Passo 2. Crea un supporto di avvio con la funzione Creare disco avviabile per l'avvio del computer.

Creare disco avviabile

Passo 3. Collegare il supporto di avvio al computer e accedere alla modalità BIOS per selezionare da quale disco avviare il computer. E poi entrerai nell'interfaccia di AOMEI Backupper.

Modificare ordine d'avvio

Passo 4. Fare clic su Ripristina e Seleziona File Immagine per trovare l'immagine di backup e selezionarla.

Ripristinare immagine sistema

Passo 5. Selezionare Ripristina questo backup di sistema per ripristinare l'immagine di sistema sulla posizione originale e fare clic su Avanti.

Ripristina immagine del sistema

Passo 6. Confermare l'operazione e fare clic su Inizia ripristino per ripristinare l'immagine di sistema di Windows 10 sul nuovo hard disk.

Avvia ripristino del immagine sistema

Nota: se si desidera eseguire il ripristino dell'immagine di sistema Windows 10 su un altro computer diverso, si consiglia di selezionare la funzione "Ripristino universale". In caso contrario, il computer potrebbe non avviarsi a causa di problemi di driver incompatibili.

 

Metodo 3. Spostare direttamente l'immagine di sistema sul nuovo hard disk

Tra i tre metodi, questo è il modo più semplice per copiare l'immagine del sistema Windows su un'altro disco. Perché dico così? Diamo un'occhiata più da vicino a come funziona.

Passo 1. Collegare il tuo nuovo hard disk al PC. Avviare AOMEI Backupper e fare clic su Clona, poi scegliere Clona sistema per trasferire il sistema operativo sul nuovo hard disk.

Clonare sistema operativo su nuovo hard disk

Passo 2. Le partizioni di sistema correlate sono selezionate per impostazione predefinita. Seleziona una partizione del nuovo disco come posizione di destinazione. Poi fare clic su Avanti per continuare.

Selezionare disco di destinazione

Passo 3. Conferma l'operazione e fare clic su Clona per eseguirla.

Esegui clonazione

Note:
Se scegli Clona settore per settore, clonerà tutti i settori, indipendentemente dal fatto che venga utilizzato o meno. In questo caso, assicurati che la partizione di destinazione sia uguale o maggiore dello spazio del sistema.
Se il tuo nuovo hard disk è un disco a stato solido (ovvero SSD), puoi fare clic su Allineamento SSD per accelerare la velocità di lettura e scrittura dell'SSD.
Se desideri ottenere le migliori prestazioni dal disco clonata, ti consigliamo di trasferire Windows 10 su NVMe SSD. Questo vale anche per altri sistemi operativi.

Passo 4. Dopo la clonazione, è possibile accedere al BIOS e impostare il nuovo hard disk come primo disco di avvio, poi avviare il computer dal nuovo disco. O semplicemente sostituire il vecchio disco con quello nuovo.

 

Conclusione

Questo è tutto per come trasferire l'immagine del sistema sul nuovo hard disk. In effetti puoi farlo con lo strumento integrato di Windows, ma è complicato e richiede molto tempo. Se desideri utilizzare le funzioni più avanzate o preferisci un modo semplice e veloce, AOMEI Backupper Pro è una scelta migliore. Può anche essere il tuo miglior assistente per aiutarti a eseguire il backup del tuo computer nei prossimi giorni.

Se desideri proteggere un numero illimitato di computer all'interno della tua azienda, puoi scegliere AOMEI Backupper Technician. Con lo strumento AOMEI Image Deploy integrato, puoi anche distribuire/ripristinare il file immagine di sistema dal computer lato server a più computer lato client tramite la rete. Inoltre, ti consente di eseguire il backup, il ripristino, la clonazione su diversi computer senza reinstallarlo se crea una versione portatile di questo software.