Da Benedetta / L'ultimo Aggiornamento 08.12.2020

È necessario creare USB di ripristino di Windows 7

Se hai eventi gravi come arresto anomalo del sistema durante utilizando computer del Windows 7, puoi utilizzare il disco di ripristino del sistema per risolvere questi problemi o reinstallare il sistema. Pertanto, è ragionevole creare un disco di ripristino del sistema tramite l'utilità di backup e ripristino di Windows all'inizio. Ma con questo metodo, i media possono essere solo CD o DVD.

Ovviamente, questo modo non è adatto per gli utenti senza CD/DVD. A questo punto, è possibile creare un'unità USB di ripristino di Windows 7. Se non hai creato USB di ripristino prima che il tuo sistema abbia dei problemi, puoi realizzare un'unità USB di ripristino da un altro computer.

Creare una chiavetta USB di ripristino da ISO

Prima di iniziare a creare il ripristino USB tramite ISO, assicurati le cose in seguenti: ISO image file, USB drive e Windows 7 USB/DVD Download Tool. Quindi, dare un'occhiata come creare una chiavetta USB di ripristino di Windows 7.

1. Collegare la chiavetta USB ed esegui lo strumento di download di DVD di Windows 7, fare clic sul pulsante "Browse" per scegliere il file sorgente. Quindi, fare clic su "Next"".

Create Windows 7 Recovery USB Drive ISO

2. Scegliere il dispositivo USB come tipo di supporto.

Choose USB Device

3. Inserire la tua chiavetta USB sul computer funzionante e selezionarla. Quindi, fare clic su "Begin copying".

Insert USB Device

Allegato: La tua USB sarà formattata durante questo processo. Si consiglia di eseguire il backup di file importanti su di esso.

4. Al termine dell'intero processo, è possibile ripristinare un'unità USB.

Modo alternativo per creare una chiavetta USB di ripristino di Windows 7

Non è difficile creare una chiavetta USB per la riparazione di Windows 7 da ISO. Tuttavia, questa unità non può essere utilizzata per versioni di Windows diverse dalla versione Windows del file ISO di Windows. In altre parole, una chiavetta USB di ripristino di Windows 7 non può essere utilizzata per riparare un computer con Windows 10 e una USB di ripristino da Windows 7 a 64 bit non è in grado di riparare il sistema operativo Windows 7 a 32 bit.

Per avviare qualsiasi versione di Windows 10/8/7, è possibile utilizzare software di terze parti AOMEI Backupper per creare un supporto di avvio con unità USB. Oltre alla creazione di supporti di avvio, AOMEI Backupper può eseguire ackup e ripristinare il sistema Windows.

Se offre varie pianificazioni tra cui Giornaliera, Settimanale, Mensile, Trigger di eventi e Sincronizzazione in tempo reale per effettuare un backup. Per utilizzare i trigger di evento e il backup in tempo reale, è necessario utilizzare AOMEI Backupper Professional version. Se il sistema non è in grado di avviarsi, è possibile avviare il computer dal dispositivo di avvio creato e ripristinare il sistema allo stato normale utilizzando il file di backup del sistema. Dai un'occhiata a come funziona.

1. Collegare l'unità USB al tuo computer funzionante e assicurati che possa essere rilevata dal sistema operativo.

2. Scaricare AOMEI Backupper, lo installare e lanciare. Nell'interfaccia principale, andare a “Strumenti” > “Crea un disco avviabile”.

Alternative Way to Create Windows 7  Recovery USB Drive

3. Scegliere uno tra due tipi di dischi avviabili. (Qui è selezionato il supporto di avvio basato su Windows PE).

Create WinPE Based Bootable Media

4. Se il sistema è in modalità UEFI, ci sono due opzioni per te:

  • Creare il disco di avvio basato su modalità di avvio UEFI (Consigliata)

  • Creare il disco di avvio basato su modalità di avvio legacy

Create UEFI Bootable Media

5. Selezionare un supporto di avvio tra tre opzioni. Qui scegliere Dispositivo di avvio USB. Quindi fare clic su "Avanti" per eseguire questa operazione.

Choose USB Boot Device

Notes:

  • Per Step 2: Il supporto di avvio basato su Linux consente di applicare funzioni di base come AOMEI Backupper; Il supporto di avvio basato su Windows PE consente di accedere a tutte le funzioni.

  • Per Step 3: Le interfacce legacy basate su BIOS e Unified Extensible Firmware (UFEI) sono due diverse modalità di avvio. Ora, UEFI sta sostituendo il BIOS legacy.

Quando il progresso raggiunge il 100%, fare clic sull'icona "Finito".

Dopo aver creato con successo chiavetta USB avviabile, è possibile sapere come avviare il computer da esso. In primo luogo, è necessario inserire chiavetta USB sul computer che è necessario ripristinare il sistema.

In secondo luogo, premere un tasto specifico per accedere al BIOS durante l'avvio del computer (per i diversi modelli di computer, la chiave può essere diversa. In generale, tasto Del per desktop e F2 per laptop.Se non conosci il tasto da premere, è possibile fare riferimento a il manuale del PC o il sito Web). Infine, scegli il dispositivo USB e premi il tasto "Enter" per avviare l'unità USB avviabile.

Boot from EFI USB Device

E entrerai nell'interfaccia principale di AOMEI Backupper. Qui puoi ripristinare il sistema.

Conclusione

È possibile che il tuo sistema sia bloccato nei problemi. Per proteggere il tuo computer Windows 7, è una buona idea creare una chiavetta USB di ripristino di Windows 7. Se si possiedono computer che eseguono sistemi Windows diversi, è possibile scegliere di creare supporti di avvio tramite AOMEI Backupper. Creare un'unità USB di avvio di Windows 7 e può essere applicata al computer Windows 7/8/10.

AOMEI Backupper censenti di eseguire backup disco rigido, partizione e file. Se non vuoi eseguire un backup, è anche disponibile per clonare il disco o il sistema utilizzando AOMEI Backupper. Tutto sommato, è un ottimo software di backup e ripristino per proteggere i dati e la sicurezza del sistema.